Bond: per ora investitori preferiscono titoli tedeschi o svizzeri

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 4 Luglio 2016 | 10:30
Anche stamane si notano indebolimenti nelle quotazioni dei bond decennali di paesi come Spagna, Italia e Grecia, mentre restano solidi i titoli tedeschi e svizzeri

BOND SOTTOTONO, MALE I PERIFERICI – La volatilità dei mercati azionari continua a spingere gli investitori più avversi al rischio verso i titoli di stato, a partire da quelli degli emittenti considerati più sicuri come la Germania, il cui decennale stamane vede il rendimento oscillare attorno al -0,13%, al contrario di quanto accade ai decennali inglesi (0,87%, 1 centesimo più di venerdì), francesi (0,18%, 2 centesimi di rialzo), spagnoli (1,17%, 3 centesimi sopra la chiusura di venerdì) e italiani (1,26%, 4 centesimi di incremento dall’ultimo fixing).

RENDIMENTI CALERANNO PER INTERVENTI BANCHE CENTRALI – Unico altro emittente che stamane vede confermato il rendimento (negativo) sul proprio decennale è la Svizzera (-0,66%), mentre peggio di tutti fa la Grecia (7,75%, 7 centesimi di aumento) a conferma che anche nel mondo dei bond a fare la differenza in questo momento è la ricerca di porti sicuri più che di occasioni di capital gain. Ciò nonostante il consiglio di esperti come quelli di Jp Morgan è di mantenere la calma e continuare ad acquistare titoli di stato, dato che la prospettiva di un ulteriore intervento delle banche centrali con nuovi stimoli monetari lascia ritenere che in generale il rendimento di tali strumenti non potrà che ridursi ulteriormente nei prossimi mesi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, il miraggio del 3%

Investimenti, le opportunità emergenti dei bond

Bond, Europa sottozero

Bond, c’era una volta l’high yield

Asset allocation: le mosse estive sui bond

Mps, boom del bond

A Piazza Affari è bond mania

Bond, per Jp Morgan saranno tempi duri

Mercati, i bond sprofondano a tassi negativi

Carige, proroga per la garanzia pubblica

Italia, è scorpacciata di bond

Mps torna sul mercato, bond da 750 mln

Italia, la grande gelata dei bond bancari

Generali cerca un accordo in Asia

Carige, in arrivo bond miliardario

Credem fa il pieno di cover bond

Debito sovrano e corporate: allarme bolla

Credit Suisse, i bond sulle ali del Dragone

Due nuovi bond da Collezione

Se il credito deteriorato si trasforma in bond

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Credit Suisse, la bussola dei bond

Quel bond strutturato acquistato in execution only

Obbligazioni, Iccrea Banca propone un nuovo bond senior

Ccteu e Btp sono i protagonisti della nuova infornata del Mef

Banca Imi, tris di bond in dollari e rubli

UniCredit, successo per i nuovi bond cuscinetto

Bond subordinati Mps, come ottenere i risarcimenti

Iccrea banca, emesso bond da 600 milioni

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

Fideuram Ispb colloca un bond di Intesa Sanpaolo

Ti può anche interessare

Brexit, fine della telenovela: c’è l’accordo

La telenovela è finita. Secondo quanto riportato da diverse agenzie stampa, accordo trovato fra Ue ...

Il mega bazooka delle banche centrali

Un dubbio shakespeariano attanaglia i banchieri centrali: proseguire il “new normal”  ...

Trump pompiere spinge gli acquisti a Wall Street

“L’Iran sembra allentare le tensioni e gli Stati Uniti sono pronti alla pace”. Così il presid ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X