Starlina a picco, immobiliare fragile: cosa farà Mark Carney per limitare i danni post Brexit?

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 5 Luglio 2016 | 09:38
Sterlina a picco in attesa di sentire cosa Mark Carney (Bank of England) è pronto a fare per limitare i danni della Brexit. Intanto Standard Life congela il suo fondo immobiliare

MERCATO IMMOBILIARE BRITANNICO A RISCHIO – Il mercato immobiliare britannico è sull’orlo di un crollo? I timori in questo senso sono rapidamente aumentati dopo la Brexit, tanto da costringere Standard Life Investments a sospendere le negoziazioni delle quote del suo fondo immobiliare britannico da 2,9 miliardi di sterline colpito da una corsa ai riscatti scattata dopo il referendum dello scorso 23 giugno.

STERLINA SUI MINIMI A 31 ANNI CONTRO DOLLARO – Nel frattempo la sterlina prosegue la sua caduta ed è ormai sui minimi dal novembre 2013 contro euro e soprattutto oscilla attorno ai minimi degli ultimi 31 anni contro dollaro in attesa di una conferenza stampa convocata dal governatore della Banca d’Inghilterra, Mark Carney, nella quale potrebbero essere illustrate le misure che la  BoE è pronta a varare per cercare di contenere i danni, ampiamente previsti dagli analisti ma ignorati volutamente dagli esponenti politici “pro Brexit” che ora fanno a gara a chiamarsi fuori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, continuano le incertezze nonostante l’accordo

Mirabaud AM: il 2021 potrebbe essere un anno brillante per le banche britanniche

La Brexit è fatta: che cosa attende ora gli investitori nel Regno Unito?

NEWSLETTER
Iscriviti
X