Hsbc vede un calo degli indici della City entro fine anno

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Luglio 2016 | 13:36
Per gli analisti della banca inglese il mercato finora ha scontato solo le buone notizie, ossia la disponibilità della Bank of England a varare nuovi incentivi monetari

HSBC HOLDING TEME UNA FRENATA – Gli strategist di Hsbc Holdings sembrano temere il peggio per l’economia britannica ora che il partito pro-Brexit ha vinto (anche se la procedura non è stata ancora attivata ad oggi, ndr) e per le conseguenze che questo potrà avere sui mercati. In particolare l’indice Ftse 100 potrebbe chiudere di circa il 7% sotto i livelli attuali segnalano gli esperti in una nota, dimostrandosi più pessimisti della media degli analisti intervistati da Bloomberg, secondo i quali l’indice della borsa britannica dovrebbe chiudere attorno ai livelli attuali o un mezzo punto sopra.

NOTIZIE NEGATIVE IN ARRIVO NEI PROSSIMI MESI – Finora, notano gli esperti della banca inglese, il mercato ha scontato le buone notizie, ossia la disponibilità della Bank of England a fare tutto il possibile per limitare gli effetti negativi della Brexit, ma nei prossimi mesi la borsa dovrà iniziare a scontare le cattive notizie, ossia la frenata dell’economia e degli utili aziendali. Anche se il Ftse 100 è in larga misura esposto all’andamento dell’economia mondiale, circa un terzo dei suoi componenti sono esposti in misura rilevante all’andamento dell’economia domestica, ragionano gli analisti, sottolineando come si tratti di una percentuale “non insignificante”. Avranno ragione?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Forex: Sterlina in crisi e non solo per colpa della Brexit

Brexit, continuano le incertezze nonostante l’accordo

Mirabaud AM: il 2021 potrebbe essere un anno brillante per le banche britanniche

NEWSLETTER
Iscriviti
X