Turchia, S&P taglia il rating

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 21 Luglio 2016 | 07:54
L’agenzia boccia il debito di Ankara dopo il fallito golpe e la rezione di Erdogan.

BOCCIATURA –L’agenzia statunitense Standard &Poor’s ha ridotto da BB+ a BB il giudizio sul debito della Turchia. La bocciatura arriva dopo il fallito golpe di venerdì scorso a la dura reazione del presidente Erdogan, che pone dubbi sul futuro istituzionale del paese e potrebbe creare problemi in futuro al debito e agli investimenti Per la crescita. L’agenzia Moody’s, invece, ha messo sotto osservazione 17 banche turche, tra cui YapiCredi, controllata di Unicredit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Italia, il giorno del giudizio S&P

S&P: il piano banche non impatta sul rating dell’Italia

Azionario, sui dieci anni i fondi europei fanno peggio del benchmark

NEWSLETTER
Iscriviti
X