Piazza Affari: Telecom Italia sugli scudi, Unicredit nella polvere

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Luglio 2016 | 08:26
I conti di Telecom Italia superano l’esame del mercato e fanno ripartire a razzo le quotazioni del titolo. Male Unicredit: aumento da 5 miliardi di euro in arrivo?

PIACCIONO I CONTI DI TELECOM ITALIA – Milano in ripresa grazie ai conti di Telecom Italia che piacciono al mercato e fanno scattare acquisti sul titolo dell’ex monopolista telefonico italiano, in rialzo di oltre l’8,5% e migliore tra le blue chip di Piazza Affari. Dopo un’ora di lavoro il Ftse Mib segna così un rialzo dello 0,57%, il Ftse Italia All-Share oscilla a +0,59% e il Ftse Italia Star segna +0,46%.

FCA BENEFICIA DEL SENTIMENT POSITIVO – Tra gli altri titoli principali prosegue il rialzo di Stmicroelectronics, che già guadagna oltre il 5,6%, di Fiat Chrysler Automobiles, che sfrutta il sentiment positivo di tutto il settore auto europeo il giorno dopo l’approvazione preliminare da parte di un giudice statunitense degli accordi tra Volkswagen e i suoi clienti americani, e di Ferrari, oltre che di Saipem, tutte con rialzi attorno o sopra i 2 punti percentuali.

BANCHE SEMPRE IN ROSSO, MALE UNICREDIT – A perdere quota anche stamane restano i titoli bancari. In particolare Unicredit cede circa il 4,5% dopo che Bloomberg, citando fonti interne ad Unicredit, ha riferito di un piano allo studio per varare un aumento di 5 miliardi e procedere a ulteriori dismissioni. Sotto pressione anche Ubi Banca e Fineco Bank (di cui non si esclude un ulteriore collocamento di titoli), entrambe in rosso di oltre un punto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib prossimo alle resistenze di lungo termine

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Ftse Mib di nuovo a rischio alta volatilità. Le big cap sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X