Commerzabank lancia profit warning, il titolo cade a Francoforte

A
A
A

Commerzbank lancia l’allarme: utli e ricavi 2016 saranno inferiori a quanto auspicato per via dello scenario avverso. Investitori e analisti reagiscono alla notizia

Luca Spoldi di Luca Spoldi2 agosto 2016 | 09:36

COMMERZBANK SOFFRE PROFIT WARNING – Commerzbank crolla del 7,5% sul listino di Francoforte, dopo aver tagliato le previsioni sugli utili 2016 e aver dichiarato che i tassi negativi continueranno a deprimere i ricavi. Nel secondo trimestre l’utile netto di Commerzbank è calato a 209 milioni dai 307 milioni di un anno prima, mentre il Common Equity Tier 1 ratio, applicando pienamente i criteri di Basilea 3, è calato all’’11,5% a fine giugno, dal 12% di fine marzo.

EQUINET RESTA OTTIMISTA – Tra le prime reazioni degli analisti, quelli di Equinet si sono detti non sorpresi dal nuovo outlook considerate le condizioni di mercato già dichiarate impegnative e tali da rendere “più difficile” raggiungere l’utile netto 2015 di 1,06 miliardi di euro. Gli analisti hanno pertanto confermato il rating “buy” (acquistare) con target price di 10 euro, sottolineando come gli utili del secondo trimestre abbiano comunque battuto le attese e come il nuovo Ceo probabilmente si concentrerà sulla redditività e sui ricavi della banca.

ING BANK SUGGERISCE PRUDENZA – Più prudenti gli uomini di ING Bank secondo cui la banca tedesca continuerà a soffrire delle condizioni avverse del mercato che potenzialmente potrebbero rendere necessari ulteriori accantonamenti per perdite su crediti a causa in particolare della debolezza del mercato del traffico marittimo, cui l’istituto è molto esposto. Preoccupa inoltre il calo del Cet1 di mezzo punto nel corso del trimestre.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Ti può anche interessare

Quotate e dividendi, un anno da ricordare

Miliardi nelle mani degli azionisti delle quotate perché nel 2018 la distribuzione dei dividendi ha ...

Borse‎, l’incertezza politica minaccia i listini mondiali

La politica traballa e rischi che ne conseguono sono una pistola carica puntata contro le borse mond ...

Pmi, i minibond fanno gola agli investitori esteri

Il 2018 è stato quello con il maggior numero di emissioni di strumenti di questo tipo da parte dell ...