Listini europei in rialzo, a Milano brilla Stm mentre cede Mps

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 4 Agosto 2016 | 16:56
Borse europee in rialzo dopo il taglio dei tassi della Bank of England, mentre Wall Street resta alla finestra. A Milano bene Stm, cala Mps.

NEW YORK SI METTE ALLA FINESTRA – Wall Street che per il momento resta poco sopra le chiusure di ieri, mentre i listini europei dopo il taglio dei tassi deciso dalla Bank of England e il riavvio del programma di quantitative easing (ma anche le ulteriori rassicurazioni giunte da Mark Carney circa la disponibilità a varare altri stimoli monetari se i danni della Brexit alla crescita britannica li renderanno necessari) chiudono in allungo.

LONDRA IN SPOLVERO, BENE L’EUROPA – Londra come logico brilla più di tutti chiudendo a +1,67%, Parigi la segue a +0,59% e Francoforte a +0,57%. Positivi anche i “periferici” con Madrid a +1,60% e Milano che vede il Ftse Mib chiudere a +0,60%, il Ftse Italia All-Share a +0,57% e il Ftse Italia Star in rialzo dello 0,42%. Tra le blue chip dell’Eurostoxx50 (+0,78% a fine giornata) si mettono in luce nomi come Siemens, Unicredit e Banco Santander.

A MILANO CORRE STM, PERDE COLPI MPS – In Italia oltre a Unicredit tornano a brillare Stmicroelectronics, che beneficia della giornata positiva del comparto high-tech europo, Tenaris, FinecoBank, spinta da una buona raccolta a luglio, e Yoox Net a Porter, tutti con guadagni a fine giornata tra i 2 ei 3 punti percentuali. Perde invece nuovamente terreno Mps (-2,4%), così come Salvatore Ferragamo e Fiat Chrysler Automobiles (ieri reduce da un corposo rialzo sull’onda di voci di una prossima cessione di Magneti Marelli).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

EuroStoxx50 in stand by in area 3.500 punti

EuroStoxx50 a fine corsa?

Ftse Mib o EuroStoxx50? Ecco le nuove strategie di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X