Piazza Affari, tornano acquisti sui titoli finanziari

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 22 Agosto 2016 | 08:33
Piazza Affari riparte col segno più, coi titoli finanziari come Bpm, Unipol e Azimut subito protagonisti di decisi recuperi. Occhio anche ad Eni, si avvicinano cessioni.

MILANO RIAPRE COL SEGNO PIU’ – Passata la settimana di ferragosto a Piazza Affari gli scambi mostrano un incremento nei volumi e nei prezzi. Dopo un’ora di lavoro il Ftse Mib segna +1,11%, il Ftse Italia All-Share è a +1,08% mentre il Ftse Italia Star sale dello 0,36%. Tra le blue chip si mettono in luce ancora una volta i titoli finanziari, in deciso recupero.

FINANZIARI SUBITO PROTAGONISTI A PIAZZA AFFARI– Bene in particolare Bpm, Unipol e Azimut, ma anche Mediobanca e Banco Popolare presentano guadagni superiori al 2%. In ribasso per il momento solo Finecobank e Saipem, di poco sotto i livelli della chiusura di venerdì scorso.

ATTENZIONE AD ENI – Occhi puntati anche su Eni, dopo che l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha confermato che entro fine anno dovrebbe essere definita la vendita di una quota del giacimento di gas in Mozambico e che anche per la cessione di una quota del campo egiziano di Zohr le trattative sono in fase avanzata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Unicredit, cosa c’è sul Banco

Ftse Mib: il rialzo non si è ancora esaurito. Cinque azioni sottola lente

Il Ftse Mib ha ancora fiato per allungare il passo. Cinque azioni sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X