Piazza Affari ci riprova, occhio a Eni, Mediaset e Unicredit

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Agosto 2016 | 07:39
Piazza Affari ci riprova, aprendo in deciso rialzo come già ieri. Tra le blue chip sono da tenere d’occhio Mediaset, Eni e Unicredit, che restano al centro di voci.

PIAZZA AFFARI CI RIPROVA – Apertura positiva a Piazza Affari dove dopo i primi scambi il Ftse Mib segna +0,96%, il Ftse Italia All-Share è a +0,93% mentre il Ftse Italia Star sale dello 0,38%, ripetendo un copione già visto ieri in avvio di giornata, vanificato poi dalle incertezze dei listini europei che stamane aprono in risalita di poco più di mezzo punto.

UNICREDIT, INTERESSE PER QUOTA IN PEKAO – Tra le blue chip di Piazza Affari prosegue il rimbalzo dei titoli finanziari partito già lunedì, mentre qualche incertezza permane tra i titoli ciclici. Così brillano Unicredit e Finecobank, la prima che sfiora i 4 punti di recupero grazie alle voci di una possibile offerta per una quota di Bank Pekao che potrebbe arrivare dall’assicuratore polacco Pzu, la seconda in rialzo del 2,2%. Positivi anche Intesa Sanpaolo, Banca Mediolanum e Mediobanca, tutti poco sopra l’1,6% di guadagno dopo i primi scambi.

ENI PRONTA A FAR RIPARTIRE KASHAGAN – Nessuna blue chip è per ora in ribasso, ma restano poco sopra i livelli di ieri Mediaset, per la quale si parla di un armistizio con Vivendi che prevederebbe l’acquisto della quota di Mediaset Premium che non sarà comprata dal gruppo francese da parte di un fondo d’investimento, ed Eni, che dovrebbe far ripartire tra fine settembre e inizio ottobre la produzione del giacimento di Kashagan.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Si amplia la lista delle big cap italiane senza Tobin Tax

Colpo di reni per Mediaset a Piazza Affari. Le ragioni e i target

Mediaset allunga il passo. Gli obiettivi tecnici da monitorare

NEWSLETTER
Iscriviti
X