Al via il Forum Ambrosetti, Renzi apre la tre giorni

A
A
A
di Marco Muffato 2 Settembre 2016 | 06:45
Duecento partecipanti, 60 relatori di alto profilo per un totale di 20 Paesi rappresentati si confronteranno su Brexit, Islam, migranti e riforme costituzionali.

E’ iniziata stamattina a Villa d’Este di Cernobbio, per concludersi domenica 4 settembre (alle 14 circa), la 42sima edizione del Forum Ambrosetti, quest’anno dedicato al tema “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”. Missione e ambizione del Forum sono quelle di offrire alla classe dirigente internazionale ed italiana un’occasione di approfondimento– supportato da analisi e ricerche – sugli scenari geopolitici, economici, tecnologici e sociali e sulle loro implicazioni per le imprese e per i Paesi.

Aprirà i lavori della 42sima edizione il premier Matteo Renzi. Duecento saranno i partecipanti, sessanta i relatori, di cui tre quarti stranieri per un totale di venti Paesi rappresentati. Complessivamente una tre giorni di dibattiti, a porte chiuse, per fare il punto sugli scenari geopolitici e sulla situazione economica mondiale, europea e italiana, con focus sulla Brexit, l’Islam, i migranti e le riforme costituzionali.

Per l’Europa parteciperanno invece i due vicepresidenti della Commissione europea, Frans Timmermans e Valdis Dombrovskis, nonchè il presidente del’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem che, assieme al componente del consiglio direttivo della Bce, Yves Mersch, discuteranno sabato mattina del futuro dell’euro. Una curiosità: all’Ambrosetti farà il suo debutto un membro della famiglia reale saudita, nella persona del principe Turki Al Faisal, attualmente presidente del King Faisal Center for Research and Islamic Studies.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti