Piazza Affari in calo: corre Recordati, frena Saipem

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 26 Settembre 2016 | 16:19
La settimana apre in calo per la borsa di Milano. Tra i titoli bene Recordati e Mps, in rosso Saipem e Mediobanca. Vola Leone Film Group dopo ingresso Maite Bulgari tra i soci

LA SETTIMANA PARTE IN CALO – La settimana si apre all’insegna di nuove prese di profitto sui principali listini azionari mondiali, e Milano non fa eccezione, così a fine giornata l’indice Ftse Mib perde l’1,58%, il Ftse Italia All-Share è in rosso dell’1,47% mentre il Ftse Italia Star cede lo 0,89%, nonostante un moderato recupero rispetto ai minimi visti a metà mattinata.

RECORDATI PUO’ PIACERE A GRUPPI CINESI – Tra le blue chip della borsa italiana si mette in luce Recordati (+3,38%), sulla scia di voci di possibili interessi per la società da parte di concorrenti cinesi come Shanghai Fosun Pharmaceutical Group e Luye Pharma. La famiglia Recordati non sarebbe peraltro intenzionata a cedere il proprio 51%, almeno al momento. Bene anche Mps, che però vede ridursi l’iniziale 5% di rimbalzo all’1,43% a fine giornata.

LEONE FILM GROUP SFIORA IL +30% – In ribasso sin dalla mattinata, chiudono in rosso tra i 3 e i 4 punti circa titoli come Saipem, Mediobanca, Fiat Chrysler Automobiles, Unicredit e Azimut. Tra i titoli minori, Leone Film Group vola a 2,66 euro per azione sfiorando il 30% di rialzo, dopo che Maite Bulgari, moglie di Paolo Bulgari e regista spagnola attiva nelle produzioni tv attraverso Anthos Produzioni ha rilevato il 10,6% da Andrea e Raffaella Leone e da Antonio Belardi al prezzo di 4 euro per azione, mentre Anthos Produzioni e Leone Film Group hanno siglato un accordo per lo sviluppo e la produzione congiunta di contenuti tv in particolare nel settore delle fiction.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X