Blueindex: Henderson e Janus fanno festa, titoli italiani tra luci e ombre

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Ottobre 2016 | 12:52
Henderson Group festeggia sul Blueindex con Janus Capital Group l’acquisizione di quest’ultima con rialzi a doppia cifra. Titoli italiani tra alti e bassi

HENDERSON E JANUS CORRONO  – L’acquisizione di Janus Capital Group da parte di Henderson Group fa schizzare sia l’acquirente sia l’acquisito in testa alla classifica giornaliera del Blueindex: ieri i due titoli hanno infatti guadagnato rispettivamente il 16,68% e il 12,06%, staccando nettamente Deutsche Bank, pure in deciso recupero con un +6,39% a fine giornata.

IN ROSSO MPS, UNICREDIT E INTESA SANPAOLO – Alle loro spalle si sono messi in luce alcuni titoli italiani come Azimut (+4,20%) e Bpm (+3,22%), ma non sono mancati anche variazioni negative (18 dei 40 componenti del paniere hanno perso terreno a fine giornata), con Mps (-1,5%), Unicredit (-1,93%) e Intesa Sanpaolo (-2,33%) che paiono aver pagato lo stallo in essere nella trattativa per arrivare alla cessione delle quattro “good bank” nate dalla risoluzione di Banca delle Marche, Banca popolare dell’Etruria e del Lazio, CariFerrara e CariChieti, alla fine dello scorso anno.

VICENDA GOOD BANK CERCA ANCORA SOLUZIONI – Al riguardo la stampa ipotizza pressioni del governo perché anche Unicredit e Intesa Sanpaolo scendano in campo affiancando Ubi Banca nel “salvataggio” dei quattro istituti, di cui uno (CariFerrara) appare particolarmente a rischio liquidazione. Un’ipotesi che innalzerebbe ulteriormente il rischio di esecuzione per l’aumento di capitale di Mps, rischiando di complicare anche la vita al previsto aumento di Unicredit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X