FinecoBank, sul mercato un altro 20%

A
A
A
di Andrea Giacobino 13 Ottobre 2016 | 05:30
Nessun matrimonio con Banca Generali. Unicredit vende e scende al 35%: operazione da oltre mezzo miliardo.

Nessun matrimonio con Banca Generali, ma la vendita di un altro pezzo di FinecoBank. Ieri sera Unicredit ha avviato una operazione di cessione del 20% della propria banca-rete guidata da Alessandro Foti attraverso una procedura di accelerated bookbuilding rivolta a determinate categorie di investitori istituzionali. A seguito della chiusura dell’offerta, Unicredit continuerà a controllare e consolidare la società con una partecipazione di circa il 35%, inoltre la banca ha sottoscritto un impegno a non disporre di ulteriori azioni di FinecoBank per un periodo di 360 giorni dalla data di regolamento dell’operazione.

Secondo fonti di mercato le azioni di Fineco vengono offerte agli investitori a un prezzo iniziale di 4,48 euro con uno sconto del 6,4% rispetto alla chiusura in Borsa di ieri (4,78 euro). Il pacchetto del 20% della controllata di Unicredit, al prezzo di 4,48 euro, vale in tutto 542 milioni. Dal suo arrivo a inizio luglio, il nuovo amministratore delegato di Unicredit, Jean Pierre Mustier, ha già realizzato cessioni per quasi 1,1 miliardi grazie alla vendita di quote pari al 10% di Bank Pekao e Finecobank; una cifra che ora potrebbe salire a 1,6 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bonus ai consulenti, i magnifici 10 di Fineco

Fineco sfiora i 6 miliardi

Consulenti Fineco, quanti clienti in condivisione

NEWSLETTER
Iscriviti
X