Piazza Affari chiude a passo di corsa, Bpm e Banco Pooplare a +6%

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Ottobre 2016 | 16:21
Bpm e Banco Popolare chiudono a +6% e sembrano festeggiare in anticipo un via libera alla fusione dalle assemblee di domani. Creval fa anche meglio (+6,8%), in rosso Banca Carige.

PIAZZA AFFARI RIMBALZA CON DECISIONE – Finale di giornata con indici vicini ai massimi intraday a Piazza Affari, dove il Ftse Mib segna +1,98%, il Ftse Italia All-Share sale dell’1,83% e il Ftse Italia Star guadagna lo 0,77%, con Wall Street che sale in attesa di sentire il discorso che il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen terrà alla Boston Fed Conference.

BPM E BANCO POPOLARE CHIUDONO A +6% – A trascinare al rialzo Piazza Affari, ma anche Wall Street, sono i titoli finanziari. Tra le blue chip italiane violano Bpm e Banco Popolare, entrambe in rialzo di oltre 6 punti alla vigilia delle assemblee che domani dovrebbero dare via libera all’integrazione tra i due istituti. Nel caso la fusione saltasse, ha peraltro commentato il numero uno di Ubi Banca, Victor Massiah, l’istituto è pronto a riconsiderare un’aggregazione con Bpm.

FRENA CARIGE, VOLA CREVAL – Oltre 5 punti percentuali di rialzo mettono a segno anche Unipol, UnipolSai e Bper, ieri sottotono, mentre nessuna blue chip chiude in rosso. Tra i titoli a media e piccola capitalizzazione si notano invece i cali di Banca Carige (-3%), che come Unicredit, Ubi Banca e Banca Popolare di Sondrio (oltre a Mps) potrebbe secondo gli analisti di Equita Sim vedersi richiedere dalla Bce un rafforzamento patrimoniale e che paga un presunto scontro interno sulla governance. Male tra i finanziari anche Conafi Prestitò, mentre si mette in luce il Credito Valtellinese, che sfiora il 7% di guadagno a fine giornata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, l’allerta è massima. Le blue chip sotto i riflettori

Ftse Mib, massima attenzione ai supporti. Le blue chip sotto i riflettori

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

NEWSLETTER
Iscriviti
X