Miliardari coi Bitcoin, storia dei fratelli Winklevoss

A
A
A

Mf racconta la vicenda dei due gemelli che hanno accusato Zuckerberg di aver loro rubato l’idea di Facebook e che ora detengono 1,15 miliardi di dollari

Andrea Telara di Andrea Telara6 dicembre 2017 | 09:10

Tyler e Cameron Winklevoss, 36 anni, i due gemelli che hanno accusato Mark Zuckerberg di aver loro rubato l’idea di Facebook, sarebbero diventati miliardari con l’acquisto dei bitcoin. Lo racconta il quotidiano Mf citando The Guardian . Secondo la nota testata britannica, i due gemelli acquistarono nel 2013 100mila bitcoin quando la criptovaluta valeva 120 dollari. La cifra era pari a 11 milioni di dollari dei 65 milioni che Zuckerberg dovette pagarea ai due fratelli dopo una controversia in Tribunale Oggi che il bitcoin vale 11.500 dollari, il patrimonio dei gemelli Winklevoss è dunque nell’ordine di quasi 1,2 miliardi di dollari. I fratelli non ha mai voluto rilasciare dichiarazioni in proposito anche se non è un mistero la loro familiarità con le criptovalute. In passato hanno tentato pure di creare un etf legato ai bitcoin ma l’authority Sec non ha concesso loro il disco verde.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il libretto in Bitcoin rende fino al 16%

Blockchain e consumi alle stelle

Bitcoin, arrivano le criptotasse

Lusso al polso e pagamento in Bitcoin

Primi al traguardo con i Bitcoin

La blockchain oltre il bitcoin, rivivi il webinar

La vigilanza ha fallito

Escort e porno, le nuove frontiere dei Bitcoin

Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

Dossier fiscale Bitcoin – La questione del riciclaggio

Investimenti, le criptovalute tra minaccia e opportunità

Bitcoin, quante insidie nella moneta virtuale

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini delle imposte dirette

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini dell’IVA

Dossier fiscale Bitcoin – I riferimenti del regime fiscale

Dossier fiscale Bitcoin – Introduzione

Il Bitcoin subordinato

Consob, occhio al “Bitcoin code”

Bitcoin nel mirino in Francia

Bitcoin e fondi, questo matrimonio non s’ha da fare

Esma: “Occhio ai rischi delle criptovalute”

Miccoli (Conio): “I bitcoin? Meglio destinarvi non più dell’1,5% del portafoglio”

Bitcoin, nasce il primo fondo che investe in critptovalute

Bitcoin, mille bancomat in Italia

La corsa del bitcoin? Colpa (o merito) degli hedge fund

Bill Miller, l’ex manager di Legg Mason che punta sui Bitcoin

Il bitcoin? È una truffa. O forse no

Cresce la moda dei cripto-hedge fund

La Cina vieta le Ico, crollano le quotazioni di Bitcoin ed Ethereum

Goldman Sachs analizza le criptovalute

Swissquote adotta i Bitcoin

Falcon Pb punta sui Bitcoin

Le criptovalute piacciono anche all’ex trader di Credit Suisse

Ti può anche interessare

Fondi, scontro Efama-CE sulla distribuzione

La Commissione Europea vuole favorire la distribuzione transfrontaliera, ma Efama non è convinta de ...

Consulenti, 5 consigli per motivare il team di lavoro

Ecco alcuni preziosi e utili suggerimenti su come i manager delle reti possono mantenere alto il mor ...

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

UTILI SEMESTRALI IN CRESCITA – Neppure Banca Generali sfugge al negativo “effetto Trump” d ...