Aberdeen Standard Investments: Bce, una decisione hawkish

A
A
A
di Chiara Merico 26 Gennaio 2018 | 16:01
Il percorso della Bce verso la normalizzazione della politica monetaria rimane sostanzialmente invariato.

UNA DECISIONE HAWKISH – Per il mercato, il messaggio della Bce (di lasciare invariati tassi e Qe, ndr) è stato interpretato come una decisione “hawkish”, in considerazione di una maggior fiducia sull’inflazione e del fatto che Draghi non ha modificato le precedenti previsioni rialziste per quel che riguarda l’area, spiega James Athey, senior investment manager di Aberdeen Standard Investments. Il principale compito di Draghi era quello di contenere un po’ il rally dell’euro. Ma questo obiettivo non è stato centrato poiché l’esercito dei rialzisti sull’euro, in attesa di un segnale per comprare a prezzi più bassi, non ne ha ricevuto alcuno. Al contrario, il cambio euro/dollaro ha rotto il livello 1,25 e ancora non mostra alcun segnale di rallentamento nella sua inesorabile ascesa. Per quanto riguarda le prospettive politiche, comunque, nulla è cambiato. Il percorso della Bce verso la normalizzazione della politica monetaria rimane sostanzialmente invariato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tassi (Aberdeen Standard Investments): “Come navigare nella tempesta dei mercati”

L’India e la legge di bilancio: tutti i nodi da sciogliere

Elezioni in Grecia: fine della politica populista

NEWSLETTER
Iscriviti
X