Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

A
A
A
di Marco Muffato 1 Febbraio 2018 | 15:25
Le reti del gruppo guidato dall’a.d. Paolo Molesini ottengono il miglior risultato mensile nel risparmio gestito e conquistano la vittoria annuale nella produzione con oltre 12 miliardi di euro di raccolta netta totale (di cui 11,5 miliardi nel solo gestito). L’istituto, che ha al timone l’a.d. Massimo Doris, vince l’ultima tappa del 2017 con oltre un miliardo di euro nella produzione.

Dicembre indimenticabile per i big player della consulenza finanziaria. Le realtà del circuito Assoreti hanno conseguito risultati sbalorditivi. Si pensi al miliardo e passa di euro di raccolta netta conseguita da Banca Mediolanum (1.003 milioni di euro), guidata dall’a.d. Massimo Doris (nella foto a destra), risultato che la pone come leader del mese conclusivo del 2017.  Oppure guardiamo  al miliardo e rotti di euro conseguiti da Fideuram ISPB (1.078 milioni di euro), miglior risultato mensile nel risparmio gestito (a fronte dei forti deflussi in amministrato con il risultato finale di raccolta che scende a 468 milioni di euro).  Eccezionale poi la performance commerciale della rete di FinecoBank che ha toccato quota di 797 milioni di euro totali e di cui 521 in gestito. Così come colpisce il quarto  posto di Banca Generali con 634 milioni di euro, di cui 407 in gestito. E ancora: quinta posizione per Allianz Bank con 508 milioni di euro di nuovi afflussi complessivi e un risultato di 565 milioni in gestito. Più indietro, ma pur sempre con una considerevole prestazione, la squadra di Azimut Capital Management che fa segnare quasi 277 milioni di euro di raccolta netta totale di cui 215 in gestito. Buona produzione anche per il team di Finanza & Futuro Banca con quasi 157 milioni di euro di raccolta netta totale e 215 milioni ottenuti nel solo risparmio gestito. Mese positivo anche per Bnl – Bnp Paribas Life Banker con 91 milioni di raccolta totale cui 69 milioni in gestito. Uniche due società con la produzione che segna il passo sono Credem (-44 milioni, di cui -24 milioni in gestito) e Consultinvest con una raccolta in rosso di 92mila euro.

 

La classifica finale del 2017. Un anno trionfale per Fideuram ISPB, con al timone l’a.d. Paolo Molesini (nella foto a sinistra), che ha dominato il  ranking del nuovo business e ha tagliato lo straordinario traguardo dei 12 miliardi di euro di raccolta netta complessiva, di cui oltre 11,5 miliardi in risparmio gestito. Banca Generali segue con 6,8 miliardi di raccolta netta totale (5,9 nel gestito). Terzo posto del podio per FinecoBank con 5,4 miliardi di cui 3,9 miliardi in gestito. Al quarto posto Banca Mediolanum (4,7 miliardi nella totale e 4,9 miliardi in gestito) che allo sprint sorpassa Allianz Bank che ha registrato una produzione di 4,3 miliardi di euro totali e  di 4,4 in gestito, al sesto posto  Azimut con 2,2 miliardi (1,8 miliardi in gestito).

 

Ecco in basso la classifica di dicembre e quella complessiva del 2017:

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti