Escort e porno, le nuove frontiere dei Bitcoin

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 15 Febbraio 2018 | 12:20
Alcune escort professioniste, spiega Il Sole 24Ore, hanno deciso di accettare pagamenti anche nella criptovaluta più famosa della categoria.

Anche il mercato del sesso scopre il Bitcoin. Come rivela Il Sole 24, alcune escort professioniste hanno deciso di accettare pagamenti anche nella criptovaluta più famosa della categoria (capitalizza 140 miliardi di dollari, il 35% dell’intero comparto che ad oggi conta oltre 1.500 esemplari). Ma anche molti siti porno offrono oggi la possibilità agli utenti – più o meno ignari – di offrire energia al servizio del mining, il processo con cui vengono estratte le criptomonete. I siti che “aderiscono” a questo progetto offrono all’utente l’opzione di prendere parte all’attività attraverso una scritta del tipo «collabora con il processo di estrazione di criptovalute e guadagna».”Se si clicca ok – anche per errore –  si trasforma automaticamente il proprio pc in uno “zombie” che lavora per minatori abusivi di criptomonete”, consumando energia elettrica e connessione, spiega un esperto del settore.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, meglio l’oro del bitcoin

Criptovalute, la megatruffa italiana da 120 milioni di euro

Investimenti, il bitcoin torna a cavalcare il Toro

NEWSLETTER
Iscriviti
X