Polizze, se l’agente di assicurazione fa concorrenza al consulente finanziario

A
A
A

Secondo un’analisi del Sole24Ore, l’obiettivo delle compagnie è trasformare le agenzie in punti di riferimento per la gestione di tutto il patrimonio della famiglia, dal welfare ai risparmi

Andrea Telara di Andrea Telara21 febbraio 2018 | 09:24

Non solo polizze auto, sanitarie, sulla casa o contro gli infortuni. Secondo un’analisi pubblicata oggi sull’inserto Finanza e Mercati del Sole 24Ore, gli agenti di assicurazione diventeranno in futuro figure professionali sempre più vicine ai consulenti finanziari. Il loro obiettivo (e soprattutto quello delle compagnie per cui lavorano) è diventare referenti per la gestione e la protezione del patrimonio di tutta la famiglia, dalla casa al welfare sino ai risparmi con le polizze ad alto contenuto finanziario come le unit linked o le multiramo. Secondo quanto riporta il quotidiano della Confindustria, questa strategia è già stata fatta propria da compagnie come Cattolica Assicurazioni (con il suo ultimo piano industriale) e da Generali Italia che nel 2017 ha fornito alla sua rete ben 1 milione di ore di formazione professionale per spingere sui temi della consulenza.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, la rivolta degli agenti

Nuove tecnologie, i cf battono gli agenti assicurativi

Ti può anche interessare

Investimenti: il 2022 “ambizioso” di Fca

Nessuna sorpresa clamorosa dall’ultimo piano targato Sergio Marchionne ...

Savona presidente Consob, è ufficiale

Il passaggio delle consegne tra la Presidente vicaria, Anna Genovese, e il Presidente entrante è av ...

Mercati, gli effetti delle trimestrali

Dopo aver visto un po' di trimestrali è forse il caso di fare il punto ...