Creval, l’aumento di capitale fa (quasi) il pieno

A
A
A

Adesioni all’83% ma, con il consorzio di sub-garanzia, si arriverà al 100%.

Andrea Telara di Andrea Telara9 marzo 2018 | 09:01

L’aumento di capitale di Creval da 700 milioni di euro si è chiuso con sottoscrizioni per 581,6 milioni di euro circa, pari all’83,1% circa dell’offerta. Una nota dell’istituto, citata dall’agenzia Reuters, ricorda che prima dell’avvio dell’aumento le banche del consorzio di garanzia hanno sottoscritto con Algebris, Credito Fondiario e Dorotheum accordi di sub-garanzia in base ai quali l’aumento risulta sottoscritto per 636,6 milioni, pari al 91% circa. Inoltre, secondo una fonte vicina all’operazione citata dalla Reuters, gli impegni complessivi sull’inoptato sarebbero fino a 150 milioni, cifra che consentirebbe di coprire oltre l’intero aumento, senza alcun intervento del consorzio di garanzia . “L’operazione si sta sviluppando secondo le nostre aspettative e siamo soddisfatti”, è il commento a caldo rilasciato dal  presidente dell’istituto valtellinese Miro Fiordi a Reuters.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Un fondo per gestire le sterzate del mercato

Algebris, un successo dalle tinte rosa

Algebris vuole conquistare Porta Vittoria

Ti può anche interessare

Anasf, tra carriera e formazione

Manca ormai poco al primo Career day Anasf di quest’anno, che si svolgerà il 16 aprile, dalle 1 ...

Draghi vede ombre e pensa a riaprire il Qe

Se l'economia dovesse andare peggio del previsto, dal prossimo anno potrebbe esserci nuovi acquisti ...

Corte dei Conti: reddito di cittadinanza e quota 100 sono insostenibili

Il Rapporto 2019 della Corte dei Conti sul coordinamento dell Finanza Pubblica, presentato ieri al ...