Il rilancio di Cesare Ponti

A
A
A
Private di Private13 marzo 2018 | 08:20

Alla fine è passata la linea del ceo di Carige Paolo Fiorentino.  Abbandonata definitivamente l’idea della cessione, Banca Cesare Ponti si prepara al rilancio, nella consapevolezza che il private bank può essere il motore della rinascita per il gruppo creditizio genovese.  Oggi dovrebbe conoscersi qualche dettaglio in più, mentre per il momento si sa solo che il cda ha approvato l’inserimento di un nuovo team manageriale. Secondo voci di mercato, il timone della private bank potrebbe essere affidato a Salvatore Pignataro (nella foto), attuale vicedirettore e responsabile
del private banking di Banca del Fucino.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Si apre una nuova pista per Banca del Fucino

Citi sceglie Milano

Le private bank svizzere puntano sul Sudafrica

Ti può anche interessare

Bankitalia, allarme su conti e Pil

Per Bankitalia gravano fattori di rischio sia di origine internazionale sia interna. E pesa lo sprea ...

Derivati, ora più poteri a Esma

Parlamento e Consiglio hanno trovato un accordo per attribuire a Esma, la Consob europea, la vigilan ...

Blockchain a buon mercato

Questa tecnologia è ancora contenuta a livello di prezzo ...