L’altro volto dei finanziamenti (e degli investimenti)

A
A
A

Iside spiega come rapportarsi con il mondo dei finanziamenti e degli investimenti alternativi

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti5 aprile 2018 | 13:00

In un periodo storico dove trovare fonti di finanziamento e investimento è un compito sempre più complicato, dedicarsi all’approfondimento dei canali alternativi di ricerca può rivelarsi una scelta salvifica. Viene da sé che il consulente finanziario modello debba conoscere nel dettaglio tutte queste possibili opportunità, in modo tale da poterne discutere con il proprio cliente. A tal proposito vi segnaliamo un’iniziativa di Iside che, in collaborazione con BeBeez, propone tre moduli di approfondimento sugli strumenti alternativi di finanziamento per le pmi. Strumenti che visti nell’ottica dell’investimento, costituiscono interessanti asset alternativi a quelli più tradizionali.

Verranno affrontati i concetti di private debt, minibond, finanziamento del circolante tramite cessione di fatture commerciali e verranno esposte le differenze rispetto al private equity. Il tutto con l’intervento di addetti ai lavori e di imprenditori che hanno già provato queste diverse strade per diversificare le fonti di finanziamento rispetto al tradizionale credito bancario.

I tre moduli sono fruibili anche singolarmente: è possibile iscriversi oltre che a tutti e tre i moduli, a due o ad un solo modulo.

11 aprile 2018 – 1° modulo

Come finanziarsi oltre la banca

Private debt, che cos’è, quando serve, chi finanzia

Ore 9.00 – 9.30 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 – 10.00 Chi sono gli attori del mercato del private debt in Italia, chi sono le società target di questi investitori e le dimensioni del mercato. Chi presta alle imprese online
Stefania Peveraro – Founder di EdiBeez srl e Direttore responsabile di BeBeez

Ore 10.00 – 10.30 Come sceglie il proprio target di investimento un fondo di minibond, quando per un’impresa è vantaggioso emettere un minibond, quanto costa?. Che differenza c’è tra un minibond quotato all’ExtraMot Pro e un minibond non quotato?
Barbara Ellero – Investment Director Private Debt, Anthilia sgr

Ore 10.30 – 11.00 Private debt in senso ampio, differenze con i fondi che investono in minibond plain vanilla. Vantaggi per le imprese finanziate e per gli eventuali altri investitori in capitale di rischio
Vito Ronchi – Tenax Capital

Ore 11.00 – 11.15 coffee break

Ore 11.15 – 11.45 Minibond short-term, un nuovo modo per finanziare il circolante. Come funziona, quanto costa, chi sono gli investitori
Leonardo Frigiolini – Frigiolini & Partners Merchant

Ore 11.45 – 12.15 Come funziona la piattaforma di lending alle imprese Lendix. Chi può chiedere prestiti e quanto costa. Chi sono gli investitori? Quali rendimenti ottengono? Perché il modello di Lendix è diverso da altri sul mercato?
Sergio Zocchi – CEO Lendix Italia

Ore 12.15 – 12.45 Perché avete scelto di rivolgervi al mercato dei capitali? Che risposta avete trovato dagli investitori. Vi aspettavate quello che avete trovato?
Marco Molino – Presidente e AD di Boni spa

Ore 12.45 – 13.15 Il punto di vista di un investitore diverso dai fondi di debito. Perché gli strumenti di debito di una pmi sono interessanti?
Luca Felletti – Responsabile Corporate & Investment Banking, Banca Pop. Bari

Ore 13.15 Termine dei lavori
13.15 – 14.15 Pausa pranzo

11 aprile 2018 – 2° modulo

Come finanziarsi oltre la banca
Finanziare il circolante cedendo crediti o con prestiti a breve, ecco come

Ore 14.15 – 14.30 Registrazione dei partecipanti

Ore 14.30 – 14.45 Che cosa sono il P2P lending per le imprese e l’invoice trading. Chi sono gli attori del mercato, chi sono le società target e le dimensioni del mercato
Stefania Peveraro – Founder di EdiBeez srl e Direttore responsabile di BeBeez

Ore 14.45 – 15.15 Innovazioni ed evoluzioni delle soluzioni di finanziamento del capitale circolante nella prospettiva del fintech
Rony Hamaui – Mediocredito centrale (gruppo Intesa Sanpaolo) e past president Assifact

Ore 15.15 – 15.45 Come funziona Credimi, chi sono gli investitori e chi sono le aziende coinvolte. Come funziona il credito di filiera e quanto costa. Quanto rende questo modello agli investitori
Francesca Todeschini – Founder di Credimi

Ore 15.45-16.00 coffee break

Ore 16.00 – 16.30 Perché un’azienda come Ariston Thermo ha scelto di aderire al progetto credito di filiera di Credimi in italia. Benefici per i fornitori e per l’azienda committente
Simone Sarachini  – Group Treasurer & Financial Risk Manager di Ariston Thermo

Ore 16.30 – 17.00 Come funziona il fondo Supply chain. Come vengono selezionate le pmi cedenti, quali vantaggi per le pmi, come funziona la piattaforma Fifty, perché questa asset class interessa a sgr e ad altri investitori?
Alberico Potenza – Direttore generale di Groupama am sgr
Michele Ronchi – Founder Fifty

Ore 17.00 Termine dei lavori

12 aprile 2018 – 3° modulo

Come finanziarsi oltre la banca

Private equity, Spac, equity crowdfunding.

Che cosa sono quando servono, chi finanziano

Ore 9.00 – 9.30  Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 – 10.00  Che cosa significano private equity e private debt, quali sono le differenze. Chi sono gli attori del mercato del private equity in Italia, chi sono le società target di questi investitori e le dimensioni del mercato. Quando il venture capital guarda alle pmi, il concetto il scaleup come evoluzione di startup
Stefania Peveraro – Cofounder di EdiBeez srl e Direttore responsabile di BeBeez

Ore 10.00 – 10.45 Come sceglie il proprio target di investimento un fondo di private equity dedicato a piccole imprese, quali vantaggi porta all’azienda avere un fondo come socio, come funziona la governance nel periodo di coabitazione e come si gestisce il disinvestimento del fondo. Tre punti di vista diversi, da tre operatori con approcci all’investimento e investitori molto diversi.
Ignazio Castiglioni, HAT Holding
Nicola Pietralung, Quadrivio sgr
Eugenio Preve, Cinven

Ore 10.45 – 11.00 coffee break

Ore 11.00 – 11.30 Che cosa sono le Spac e le pre-booking company. Differenze di approccio rispetto a un fondo di private equity, rapporti con gli imprenditori, l’obiettivo della quotazione in borsa
Simone Strocchi, Presidente dell’Associazione Italiana Spac

Ore 11.30 – 12.00  Dalla startup alla scaleup. Che cosa significa investire nelle startup che stanno facendo il saldo dimensionale o in pmi che hanno sviluppato tecnologie innovative, in grado di cambiare radicalmente il loro business e quello dei loro clienti
Claudio Catania, Fondo Italiano d’Investimento sgr

Ore 12.00 – 12.30 Che cos’è l’equity crowdfunding, numeri nel mondo e in Italia, a chi si rivolge in Italia, vantaggi per startup e pmi
Fabio Allegreni, AD di EdiBeez srl e partner CrowdAdvisors

Ore 12.30 – 13.00 L’esperienza dei club deal di investitori privati su startup e pmi. Il modello di equity crowdfunding di Mamacrowd, come seleziona i progetti di investimento, come funziona la governance post-operazione delle aziende che hanno raccolto capitali sulla piattaforma
Dario Giudici, Cofounder di SiamoSoci

Ore 13.00 – 13.15 Sessione di Q&A

Ore 13.15 Termine dei lavori

Informazioni su costi disponibili al seguente link.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Come ti estinguo il mutuo in anticipo

Banca Mps e Compass, nuovo accordo per distribuire finanziamenti

I capitali per crescere si trovano in Rete

Ti può anche interessare

I Buy di oggi, da Enav a Saipem

Ecco tutti i titoli Buy secondo gli analisti. ...

Real estate, opportunità residenziale

Quarto anno di crescita per il mercato immobiliare residenziale ...

La nuova lettera UE alza l’allarme debito

Una nuova missiva europea riaccende la discussione del deficit ...