Fideuram Ispb, Grandi nuovo presidente

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 17 Aprile 2018 | 20:31

Il cda di Intesa Sanpaolo designa i vertici della private bank: Molesini confermato amministratore delegato

Si è risolto stasera il rebus dei vertici di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking (Ispb), la private bank controllata da Intesa Sanpaolo, che venerdì prossimo terrà l’assemblea per l’approvazione del bilancio 2017 e la nomina del nuovo consiglio d’amministrazione essendo quello precedente, presieduto da Matteo Colafrancesco, giunto a scadenza. Le nomine sono state esaminate dall’odierno cda della banca guidata da Carlo Messina.

Come previsto Colafrancesco lascia la presidenza, dopo aver segnato un triennio di grande crescita della banca-rete ed essere stato fra i registi della fusione tra Fideuram e Intesa Sanpaolo Private Banking.

Nuovo presidente è Paolo Maria Grandi, classe 1954: chief governance officer di Intesa Sanpaolo nel maggio 2013, sovrintende, tra l’altro, alle segreterie degli organi del vertice, alla direzione legale e contenzioso – group general counsel, alla direzione affari e consulenza societaria, alla direzione partecipazioni, alla direzione mergers & acquisitions e alla direzione arte, cultura e beni storici. Confermato, invece, Paolo Molesini, classe 1957, nel ruolo di amministratore delegato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram Ispb, vicini a chi ha più bisogno

Raccolta, guizzi di Fideuram e Banca Mediolanum a febbraio

Fideuram, i top manager mettono mano al bonus contro il virus

Consulenti, ai Caraibi con Fideuram ISPB

Reti, basta slogan. La verità messa a nudo sui giovani consulenti

Raccolta, Fideuram tritatutto. Super gestito per Azimut

Fideuram Ispb, Corcos sale al comando

Coronavirus, un consulente di Codogno si racconta

Fideuram e IWBank PI, quale futuro dopo la scalata

Intesa all’assalto di Ubi

Consulenti, la top 10 dei più votati e alcune grandi assenze

Fideuram, reclutamento in doppia cifra a gennaio

Fideuram Ispb, il commiato di capitan Molesini

Fideuram Ispb, portafoglio ricco per i consulenti

Fideuram ISPB, profitti in ascesa

Banca Generali, Fineco e Intesa tra i big della sostenibilità

Mediolanum e Fineco, campioni di solidità

Fideuram, ultimi botti di fine anno nei reclutamenti

Raccolta, Fideuram allunga la striscia vincente

Fideuram Ispb, il 2019 in 5 notizie

Reti Champions League: quarti da urlo, ecco chi passa alle semifinali

Fideuram, il fondo alternativo fa il pieno

Raccolta, ottobre d’oro per Fideuram

A Fideuram piacciono i nuovi Pir

Fideuram Ispb, le 400 eccellenze della consulenza patrimoniale

Elezioni Anasf: tutti i nomi e i capilista delle liste depositate

Fideuram, a ottobre cinquina nel reclutamento

Raccolta, Fideuram sempre in vetta a settembre. Fineco top nel risparmio gestito

Fideuram, il private si fa giovane

Fideuram va in buca con gli open d’Italia di golf

Consulenza e illiquidi, tra rivoluzione e rischi

Fideuram Ispb a forza nove

Verso la consulenza “sociale”, parla Molesini (Assoreti)

Ti può anche interessare

Dazi, mazzata al made in Italy

Il Wto dà il via libera ai dazi Usa, sull’Europa scattano nuove tariffe per 7,5 miliardi di e ...

Gestori in vetrina – Dnca Finance

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Enrico Tra ...

Bankitalia: investitori esteri a caccia di Bot

Gli investitori esteri tornano a comprare titoli di stato italiani, in prevalenza Bot. Nonostante si ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X