Il rating si fa sostenibile

A
A
A
di Matteo Chiamenti 2 Maggio 2018 | 13:00
S&P Global Ratings crea la divisione Sustainable Finance per un maggiore focus su analisi e ricerca in ambito Esg

Il mondo della finanza ha ormai fatto suo il tema della sostenibilità, applicata sia a livello ambientale che sociale e di governance (il cosiddetto mondo “Esg”). Coerentemente con questo trend, S&P Global Ratings ha recentemente creato il team di Sustainable Finance, che fa leva sul track record decennale della società in materia di green finance e analisi Esg. Questo nuovo team sarà guidato da Mike Wilkins, Managing Director, Corporate and Infrastructure Ratings della società.

Il Sustainable Finance Team rafforzerà ulteriormente l’impegno di S&P Global nell’offrire al mercato dei capitali analisi e ricerche che forniscano maggiore trasparenza e informazioni strategiche sui fattori Esg e continuerà a portare avanti i miglioramenti analitici del “Green Evaluation”, strumento di valutazione lanciato ad aprile 2017 e già utilizzato per misurare oltre 25 operazioni, pari ad totale di $32 miliardi di debito in tutte le principali asset class e aree geografiche.

Data l’importanza dei fattori Esg nella valutazione del merito di credito, l’aumento della trasparenza, la formazione e comunicazione sull’incorporazione degli stessi nei rating del credito saranno i punti focali del Sustainable Finance Team. Ciò farà sì che S&P Global Ratings continui a dimostrare la solidità e la coerenza del proprio approccio, volto all’integrazione dei fattori Esg nei propri rating.

Il Sustainable Finance Team si compone di analisti dedicati con un background in sustainable finance, environmental research e/o analisi di credito. Mira anche a collaborare con le altre divisioni di S&P Global, il cui obiettivo è quello di offrire al mercato un approccio comune nell’incorporazione dei fattori ESG nelle analisi di rischio fondamentali attraverso l’offerta di benchmark di sostenibilità da parte di S&P Dow Jones Indices, di ESG e Green Evaluations da parte S&P Global Ratings, infine di sustainability data and analytics da parte di S&P Global Market Intelligence.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X