Mirabaud Am affida gli investimenti Esg ad Amoura

A
A
A

Amoura, nel suo nuovo ruolo, riporterà a Umberto Boccato, head of investments di Mirabaud AM, e al suo team si unirà anche David Jeannet, Sri Officer per il gruppo dal 2017 con base a Ginevra.

Chiara Merico di Chiara Merico3 settembre 2018 | 10:28

Mirabaud Asset Management, società del gruppo indipendente Mirabaud, fondato a Ginevra nel 1819, consolida il proprio impegno in materia di fattori ambientali, sociali e di governance con l’ingresso di Hamid Amoura in qualità di nuovo head of Esg. Con questa nomina Mirabaud AM rafforza ulteriormente il suo ruolo di società attenta alle tematiche legate alla sostenibilità e punta a promuovere l’integrazione dell’approccio Esg all’interno della filosofia di investimento del gruppo. Amoura, nel suo nuovo ruolo, riporterà a Umberto Boccato, head of investments di Mirabaud AM, e al suo team si unirà anche David Jeannet, Sri Officer per il gruppo dal 2017 con base a Ginevra. In precedenza, Amoura ha lavorato per BNP Paribas Cardif, dove negli ultimi 12 anni ha ricoperto vari ruoli correlati agli investimenti ESG. Dal 2011, Amoura è stato anche equity portfolio manager e central coordinator dell’integrazione ESG in tutta la gamma interna di fondi BNP Paribas Cardif. Amoura ha conseguito un Master in Finanza alla Paris XIII University e il diploma internazionale di CIIA (Certified International Investment Analyst) presso la French Financial Analyst Association. Mirabaud Asset Management è fortemente impegnata in materia di investimenti sostenibili e responsabili e, dal 2010, è tra i firmatari dei PRI delle Nazioni Unite. Con l’arrivo di Hamid Amoura la società consolida quindi ulteriormente la sua expertise in questo campo e punta a rispondere alle esigenze della propria clientela offrendo servizi di elevata qualità che integrano sempre più i fattori sociali, ambientali e di governance. Nel commentare la nomina, Umberto Boccato ha dichiarato: “Riteniamo che attraverso l’integrazione ESG nel processo d’investimento si possa ottenere non solo una efficiente gestione del rischio, ma anche una maggiore creazione di valore. Pertanto l’ingresso di Hamid, vero esperto in materia Esg, ci porterà ad adottare un approccio pragmatico verso queste tematiche, consentendoci di espandere ulteriormente la nostra generazione di alpha”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud Am: Usa, Fed verso un nuovo rialzo dei tassi

Mirabaud Am lancia un fondo globale diversificato

Mirabaud AM: Usa, nuovi segnali di un’inflazione in ripresa

Mirabaud Am: obbligazionario, sempre più opportunità sui mercati emergenti

Mirabaud Am punta sugli emergenti con Moreno

Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

Mirabaud Am riposiziona la sua strategia azionaria UK

Mirabaud Am: Bce cauta in vista di Jackson Hole

Jung (Mirabaud Am): “L’Eurozona crescerà dell’1,9%”

Mirabaud Am sbarca nel private equity

Mirabaud AM: Fed sempre più falco

Mirabaud Am: la Fed valuta un rinvio del rialzo

Mirabaud Am: Fed, due rialzi in vista nel 2017

Mirabaud Am: Bce, non è in vista una riduzione del QE

Mirabaud Am: Fed, sempre più vicino il rialzo a dicembre

Mirabaud AM: Bce, a dicembre probabile un’estensione del QE

Mirabaud Am: Bce, non sono in vista annunci eclatanti

Mirabaud Am: nessuna novità in vista dalla riunione Fed di domani

Mirabaud Am, dalla Fed nessun rialzo dei tassi nel 2016

Mirabaud Am, arriva Paul Waters

Mirabaud Am: Fed, probabile un nuovo rialzo a settembre

Mirabaud Am: l’Eurozona si rafforza

Mirabaud Am, dalla Bce un pacchetto di interventi di peso

Mirabaud Am, i venti contrari sui mercati saranno meno intensi

Mirabaud Am, perché è probabile una nuova stretta della Fed a giugno

Mirabaud Am, in Eurozona probabile estensione del QE

Mirabaud Am lancia un nuovo fondo dedicato a small e mid cap

Eurozona, crescono i dubbi sulla ripresa

Mirabaud AM: Fed, probabile rialzo tassi a dicembre

Mirabaud AM: Draghi pronto a intervenire ancora

Mirabaud AM: Bce, probabile resti ferma giovedì

Mirabaud AM: resta probabile rialzo tassi a settembre della Fed

Mirabaud AM, non ci saranno più svalutazioni dello yuan

Ti può anche interessare

Investimenti, sugli emergenti non pesa la sfida commerciale

L’export dei mercati emergenti rimane forte nonostante i conflitti commerciali mondiali ...

Brexit, sterlina tonica in attesa del voto in Parlamento

In serata è atteso il voto del Parlamento britannico sull'accordo per l'uscita dall'Unione europea ...

G20, gli squilibri del mondo sul tavolo dei grandi

Al via a Buenos Aires il vertice di due giorni del G20, che riunisce i leader dei 20 paesi più indu ...