Economia, aut aut di Di Maio a Tria

A
A
A

Una manovra “onerosa” non spaventa il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti18 settembre 2018 | 10:32

Cascasse il mondo, o sarebbe meglio dire il bilancio, il reddito di cittadinanza si farà. E’ questa, in estrema sintesi la posizione del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro emersa dal vertice sulla prossima manovra dello scorso 17 settembre. “Non vogliono farcelo fare? Alloro lo facciamo da soli” ha detto Di Maio, facendo emergere tra le righe una “bacchettata” nei confronti del titolare del Tesoro, Giovanni Tria.

“Serve il coraggio di cambiare. Sul reddito di cittadinanza ci giochiamo la nostra sopravvivenza. Tria trovi i soldi, altrimenti facciamo da soli”, avrebbe infatti detto Di Maio, come riporta La Repubblica.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Governo a muso duro con le banche

Il velo di Maya dei conti pubblici italiani

Il deficit italiano, tra Di Maio e le valutazioni Istat

Ti può anche interessare

Il risparmiatore responsabile in Italia: al via la Settimana Sri

"Il risparmiatore responsabile in Italia": questo il titolo dell'evento di apertura della Settimana ...

Assopopolari parla di Mezzogiorno

Mezzogiorno: cronache di un fallimento annunciato e di una possibile rinascita ...

Assogestioni, nuovo record storico per il patrimonio

A settembre le società del settore hanno messo a segno una raccolta di 3,6 miliardi di euro, portan ...