Governo a muso duro con le banche

A
A
A

Di Maio passa all’attacco degli intermediari. Abi risponde

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti5 ottobre 2018 | 08:52

Tra gli elementi che andranno a comporre il “tesoretto” necessario alla prossima manovra, al di là delle discussioni sull’incremento del deficit, il governo ha previsto di ricavare un miliardo di euro quella che dovrebbe essere la riduzione dal 100 all’86% delle deducibilità degli interessi passivi. A riportarlo è un articolo di Andrea Pira su MF del 5 ottobre che evidenzia la diffidenza che una parte della maggioranza e del mondo pentastellato cova verso gli istituti di credito.

Aumentare la pressione fiscale sulle banche rischia tuttavia di rallentare e indebolire la crescita, ha messo in guardia il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli. Crescita che il governo, come scrive il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nella lettera all’Unione europea di presentazione della nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza, prevede sarà all’1,5% il prossimo anno (superiore a qualsiasi altra stima), all’1,6% nel 2020 e all’1,4% nel 2021. Gli istituti sono rimasti spiazzati dalle indicazioni emerse sulla manovra. Non soltanto gli interventi sulle deduzioni degli interessi passivi, ma anche l’allungamento su più anni delle perdite legate alla svalutazione dei crediti deteriorati. “Non si tratta della riduzione o delle rimozione dei agevolazioni, ma di un costo di produzione”, ha ribadito il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini. Altro rischio: si potrebbe creare disparità con i concorrenti europei. Se attuate le misure andranno inoltre a incidere sul costo del credito, in un Paese nel quale, come ricordato dal direttore generale di Banca d’Italia Salvatore Rossi il peso delle banche continua a essere il 19% del totale delle passività d’impresa.

Una mano tesa verso l’esecutivo, continua Pira, arriva però da Intesa Sanpaolo. Il ceo Carlo Messina ha garantito che l’istituto non cambierà atteggiamento verso i titoli di Stati, ma “il legame con l’economia del Paese» si svilupperà con gli impieghi”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali: la ricetta di Mossa per un ponte imprese-investitori

Italia, la grande gelata dei bond bancari

Allianz Bank FA: missione crescita

Le incorruttibili Poste Italiane

Violazioni multiple, radiato consulente

Sistema bancario italiano, maneggiare con cautela

Banca Generali, scatto finale della raccolta

Ing, la filiale con il look giusto per la consulenza

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Fineco, il trionfo della consulenza

Intesa, doppia mossa digitale per le imprese

Stress test, tanti errori nello scoop del Sole

Ubi, forze unite per blindare il capitale

Un anno miliardario per Allianz Bank FA

Ubi Banca cavalca la rivoluzione mobile

Stretta di mano tra fisco e Mediolanum

Credem, l’avanguardia nei pagamenti

Anasf: porte aperte per i “Protagonisti della crescita”

Con Consob per parlare di banca e finanza

Deutsche Bank: occhio a chi ne sfrutta illecitamente il marchio

Unicredit, svolta di Mustier: resterà da sola per 3/4 anni

Pressioni commerciali, il vero pericolo è nelle reti

Private banking, Julius Bär vende Kairos

Intesa Sanpaolo sceglie la blockchain

Sono pronti i nuovi super manager di Banca Mediolanum

Un Remix a firma Fineco

Si rafforza il commerciale di Raiffeisen CM

Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

Hanno ucciso il Private Banking…

JPMorgan lancia la sfida alle banche

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Mediobanca, tutto fatto per il nuovo patto

Il tesoro dei Doris vale oltre un miliardo

Ti può anche interessare

Borsa Italiana, la spagnola Alantra diventa nomad

A Piazza Affari arriva una casa d’investimenti con 500 dipendenti e presenza in 23 paesi ...

Obbligazioni, Deutsche Bank si tinge di Green

Deutsche Bank e EBRD insieme per un investimento ecologico e socialmente responsabile ...

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

La società guidata da Ferdinando Rebecchi si lancia una iniziativa a sostegno dell’associazione i ...