Reti ad alto rendimento su Piazza Affari

A
A
A

Azioni ad alto rendimento del dividendo, molte le opportunità sul mercato. E le reti non deludono…

Avatar di Gianluigi Raimondi15 ottobre 2018 | 12:00

L’ondata di vendite che ha colpito Piazza Affari ha reso ancora più appetibili una serie di azioni, tra big e mid cap, che già storicamente vantavano un alto rendimento del dividendo. Alle quotazioni attuali infatti ci sono circa una ventina di titoli che dalla loro hanno un dividend yield superiore a ben il 5%.

Un livello di rendimento ancora inarrivabile per molte obbligazioni, sia governative che corporate, nonchè per molti prodotti del risparmio gestito. E non si tratta certo di società “spazzatura” o prossime al default, ma di multinazionali di primaria importanza e, udite udite, tra le prime posizioni appaiono delle realtà ben note del mondo dei servizi di consulenza finanziaria.

Ecco di seguito la classifica in ordine di dividend yield in percentuale decrescente (dati aggiornati alla chiusura delle contrattazioni di venerdì 12 ottobre):

  • Banca Farmafactoring 10,36%
  • Intesa SanPaolo 10,22%
  • Azimut Holding 8,20%
  • Banca Mediolanum 7,36%
  • Unipol Sai 7,25%
  • Atlantia 6,98%
  • Equita 6,67%
  • Poste Italiane 6,64%
  • Banca Generali 6,15%
  • Enel 6,10%
  • Mediobanca 6,05%
  • Banca Ifis 6,02%
  • Ascopiave 6,00%
  • Generali 5,67%
  • Snam 5,38%
  • Acea 5,25%
  • Eni 5,07%
  • Cattolica Assicurazioni 5,07%
  • Unipol 5,03%

Ancora, poco al di sotto del 5% troviamo inoltre Terna (4,55%) e Anima Holding (4,92%).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, quanti bonus ai consulenti

Quanto costano i consulenti a Banca Generali

Banca Generali in tour con i campioni dello sport

Banca Generali, nuova mossa in Svizzera

Banca Generali, la raccolta accelera il passo

Reti Champions League: Mossa e Rebecchi dominano le prime due giornate

Reti, cedole da applausi

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Fondi e commissioni di incentivo, la pacchia è finita

Gestore top del Credem in Banca Generali

Oggi su BLUERATING NEWS: Top gestore per BG, exploit di Bfc

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Reclutamenti, Azimut in testa a gennaio

Raccolta: a gennaio vince Fideuram ISPB. Mediolanum regina del gestito

La consulenza sa commuovere…me lo dice un bonsai

Banca Generali: il 10% del gestito sarà in fondi sostenibili

Banca Generali in “rosa”, entra top banker di Exane

Banca Generali: il retail sugli illiquidi non è un tabù

Banca Generali, arriva la top banker dei club deal

Banca Generali, masse record e l’utile batte le stime

Banca Generali, il futuro è oggi

Rebecchi, Mossa, Foti: il trio meraviglia della procapite

Reti, sforbiciata agli organici

Raccolta 2018: Fideuram cannibale. Mediolanum magica a dicembre

Azimut al top di Piazza Affari. DB promuove le reti

Banca Generali: 3 fasi per la trasformazione digitale

Banca Generali: la ricetta di Mossa per un ponte imprese-investitori

Consulenti, ecco gli incentivi delle reti

Banca Generali, acquisizioni azzeccate

Mifid 2, Mossa di Banca Generali lancia l’allarme

Banca Generali, scatto finale della raccolta

Banca Generali, raccolta a prova di volatilità

Ti può anche interessare

BFC, per gli analisti è da comprare

Blue Financial Communication, società quotata all’AIM ed editrice dei mensili Forbes, Bluerating, ...

Governo, battibecco sulla crescita

Il Centro Studi degli industriali ha corretto al ribasso le stime di crescita dell’esecutivo, pre ...

Il Bitcoin torna sopra i 7mila dollari

intanto un ricercatore dell'università di Princeton lancia l'allarme: la pratica di produrre i Bitc ...