L’Italia nel mirino della nuova Lega Anseatica

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 6 Novembre 2018 | 09:11
Un nuovo nemico per il nostro Paese

La nuova lega anseatica prepara il braccio di ferro con l’Italia. Olanda, Danimarca, Finlandia, Svezia, Irlanda e Repubbliche baltiche potrebbero rappresentare dei veri e propri ostacoli sulla via della conciliazione con Bruxelles. La visione della riforma dell’Eurozona, contenuta in una lettera firmata a marzo, è intransigente e poco si concilia con le aspettative italiane.

Capitanata dal premier olandese Mark Rutte, l’alleanza punta a un ruolo rafforzato del fondo salva stati. Nel caso di mancate garanzie per il rimborso dei crediti, potrebbero essere chieste misure per migliorare la sostenibilità del debito, comprese procedure semplificate e accelerate per la ristrutturazione. Insomma, un vero e proprio monito per il Bel Paese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, la ripresa ha l’oro e le small cap in bocca

Osservatorio UBI Banca, nel 2019 investimenti in aumento

Investimenti, il futuro delle azioni dopo il Coronavirus

Etf, quattro spunti dall’ultima settimana

Morgan Stanley acquisisce E-Trade: è l’operazione più grande dalla crisi dei subprime

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Banca Generali, il migliore anno di sempre

Investimenti, la stagione degli utili viene e va

Investimenti: rendimenti da record con l’immobiliare

Consulenza, come sarà il wealt management nel 2025

Consulenti, un ritardo può essere fatale

Investimenti, il nuovo potere dei mercati finanziari

BlackRock, caro ceo ti scrivo

Investimenti: debito emergente e guadagni

Widiba, una doppietta di reclutamenti per il private

Brexit e accordo USA-Cina tengono in allerta i mercati

Finanza comportamentale, il pericolo dell’ancoraggio

Consulenti, dieci consigli per il 2020

Banca Euromobiliare, una convention per le persone

Pictet AM: l’eurozona, un piano per un futuro più luminoso

Investimenti, tra la stabilità e i rendimenti

Investimenti, l’Europa preferisce tenere i soldi sul conto corrente

Consulenti, la gioventù che non avanza

Pictet AM: Fixed Income – Sbloccare il capitale umano nelle economie emergenti

Deutsche Bank FA, 15 nuovi consulenti per Ruggiu

Investimenti, ecco perchè le sri funzionano ma non ancora abbastanza

Consulenti, 6 scelte per un business lunch perfetto

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Investimenti, high yield, i vantaggi di un approccio globale

Investimenti, asset liquidi e di qualità per vincere la sfida al rendimento

Investimenti: strategie non direzionali, tra dispersione e protezione

Azimut: un ingresso, quattro mosse e un grande obiettivo

IWBank, settebello nel reclutamento

Ti può anche interessare

Real estate, un 2019 in buona salute

Nei primi tre mesi del 2019 si conferma il buono stato di salute del mercato immobiliare con una cre ...

Mercato azionario europeo, un 2020 che “si ripete”

A cura di Antonio Amendola, gestore dei fondi PIR di AcomeA (Italia e Europa)   Anno nuovo, mus ...

Al via la prima manovra giallo-rossa

È arrivato alle prime luci dell’alba l’ok alla bozza della prima manovra a firma del g ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X