Manovra, l’Italia risponde alle critiche dell’Europa

A
A
A

E’ il momento della contromossa italiana

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti13 novembre 2018 | 09:15

Entro il 13 novembre l’Italia è stata chiamata, nella figura del Ministro del Tesoro Giovanni Tria a rispondere alla lettera UE che chiede al Governo un intervento sulle stime del debito pubblico inserite in Legge di Bilancio: missiva formulata con il preciso obiettivo di evitare una procedura di infrazione. Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da una dialogo serrato Roma-Bruxelles per giungere a una soluzione condivisa, con diverse anticipazioni e un accesso dibattito. Tra le ipotesi formulate troviamo la riduzione delle stime di crescita 2019, dall’ 1,6% all’1,2%, la riduzione del deficit 2019 rispetto all’attuale 2,4% e infine la conferma delle stime di bilancio ma con nuove clausole di salvaguardia, per blindare i conti e rassicurare l’Europa.

Tria ha incontrato il presidente dell’Eurogruppo, Mario Centeno, e ha parlato in commissione alla Camera in sede di audizione sulla manovra, ribadendo in entrambe le occasioni che l’impostazione centrale della manovra resta invariata. Nell’ambito del dibattito con Centeno, Tria non ha però escluso correttivi come le clausole a tutela dei conti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Capital Group, un outlook in versione 3×3

Consulenti, la storia della locomotiva blu

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Gam

Dividendi, dopo il record del 2018, preparatevi al bis

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Fidelity International

Comgest, un 2018 da Oscar

Tutte le opportunità (e i rischi) del private debt

Banca Generali, arriva la top banker dei club deal

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Amundi

Foti (Fineco): tre pilastri per vincere la battaglia sui margini

Certificati di investimento: SocGen, 24 nuovi Recovery TOP Bonus

Oggi su BLUERATING NEWS: Fideuram Ispb raccolta e utile, i grandi gestori

ASSET and the CITY: stasera parla M&G Investments

Fondi d’investimento, top e flop del 14/02/19

Fineco e SocGen: stretta di mano nell’asset management

Rendiconti e contributi: io non ci sto!

Oggi su BLUERATING NEWS: reti dominatrici, super raccolta per gli etf

Consulenti, vi raccontiamo tutta la verità sulla crescita Usa…

Consulenti, il futuro delle grandi reti a confronto

Borsa, il voto in Abruzzo rianima il listino

Fineco, top entry in riva al lago

Consulenti, Poste Italiane la vera minaccia

Mediolanum, la consulenza non s’inventa

Fondi d’investimento: Candriam, un fondo sulle innovazioni per l’oncologia

Consulente, intuizioni in punta di penna

Fondi d’investimento: Amundi e Cpr, il primo fondo azionario sull’istruzione

Invesco, l’etf che guarda al real estate

Oggi su BLUERATING NEWS: boom polizze, la svolta tech “umana” di Mediolanum

Deutsche Bank PB, ingresso d’esperienza nel private bresciano

Contributi Ocf, malumore tra gli indipendenti

Aberdeen: alla conquista del mercato asiatico

Consulenti, tre buoni propositi per un portafoglio sano e felice

Assoreti: il 2018 è la vera prova di forza dei cf

Ti può anche interessare

Consulenti, come vivere di rendita: atto IV

Chi si accosta al progetto “vivere di rendita” si trova di fronte a tre date chiave corrisponden ...

Reddito di cittadinanza, scontro sui numeri

Secondo l'Istat, tra i potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza in età da lavoro ci sono ...

Dazi, trattativa per la pace tra Usa e Cina

A Pechino sono ripresi i negoziati tra le due principali economie del mondo. Trump si è detto fiduc ...