Manovra, l’Italia risponde alle critiche dell’Europa

A
A
A

E’ il momento della contromossa italiana

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti13 novembre 2018 | 09:15

Entro il 13 novembre l’Italia è stata chiamata, nella figura del Ministro del Tesoro Giovanni Tria a rispondere alla lettera UE che chiede al Governo un intervento sulle stime del debito pubblico inserite in Legge di Bilancio: missiva formulata con il preciso obiettivo di evitare una procedura di infrazione. Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da una dialogo serrato Roma-Bruxelles per giungere a una soluzione condivisa, con diverse anticipazioni e un accesso dibattito. Tra le ipotesi formulate troviamo la riduzione delle stime di crescita 2019, dall’ 1,6% all’1,2%, la riduzione del deficit 2019 rispetto all’attuale 2,4% e infine la conferma delle stime di bilancio ma con nuove clausole di salvaguardia, per blindare i conti e rassicurare l’Europa.

Tria ha incontrato il presidente dell’Eurogruppo, Mario Centeno, e ha parlato in commissione alla Camera in sede di audizione sulla manovra, ribadendo in entrambe le occasioni che l’impostazione centrale della manovra resta invariata. Nell’ambito del dibattito con Centeno, Tria non ha però escluso correttivi come le clausole a tutela dei conti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pir 2: bene ma non benissimo

Mutui, una montagna di rate non pagate

La consulenza a doppio malto

Investimenti, 29 stock bonus marcati Unicredit

Consulenti, una nuova alternativa per chi vuole uscire dalle reti

Investimenti, la sostenibilità fa bene all’high yield

Investimenti, l’assenza di una spinta

Mediolanum, Doris come Capitan America

Consulente, ti spiego perché la stabilità è destabilizzante

Allianz GI, un nuovo nome per la sostenibilità

Credem disegna il private banking del futuro

I btp fanno il pieno e i tassi salgono

ITForum: tra fintech, investimenti, advisory e space economy

Jupiter, la distribuzione ha un nuovo leader

Gestori in vetrina – M&G

Banche Popolari: nuova linfa per famiglie e pmi

Fineco, il messaggio di Foti ai correntisti per il dopo Unicredit

Mediolanum, il rendiconto ai raggi x

Fineco e i promessi sposi

Gestori in vetrina – Aviva Investors

Consulenti, occhio al potere delle ancore casuali

Consulenti finanziari, un tour con Anima

Oggi su BLUERATING NEWS: Mediolanum e quota Fininvest, fondi in doppia cifra

Bankitalia, stress e spread frenano la crescita

Gestori in vetrina – Kairos

Assoreti, il gestito mette il turbo alla raccolta

Fed: l’affondo di Trump

Consulenti, un aprile tra radiazioni e sospensioni

Contributi Consob, ora i consulenti vogliono un taglio

Dossier reclutamento – IWBank PI

Gestori in vetrina – Franklin Templeton

Credem ha il cuore verde

Consulenti finanziari: la ricerca della felicità

Ti può anche interessare

Blue Financial Communication cresce con Finanzaoperativa.com

La piattaforma online entra a far parte del progetto della casa editrice nell’area digitale con il ...

Parola ai consulenti, sulla Road to the future

Le vostre parole in diretta dall'ultimo roadshow organizzato da Bluerating ...

La nuova lettera UE alza l’allarme debito

Una nuova missiva europea riaccende la discussione del deficit ...