Consulenti: 8 libri per non perdere la bussola sui mercati

A
A
A

I migliori libri scelti per i professionisti

Biagio Campo di Biagio Campo21 novembre 2018 | 11:57

Proponiamo una selezione di libri per affrontare, nel migliore dei modi, la complessa situazione dei mercati finanziari internazionali

Rischiare grosso – Nassim Nicholas Taleb – Il Saggiatore

Dalla persona che nel corso degli ultimi decenni ha contribuito maggiormente alla definizione del concetto di rischio, evidenziando i limiti della conoscenza, un nuovo libro sui problemi della casualità per guidarci a prendere, nel migliore dei modi, decisioni in condizioni d’incertezza, pensando in termini dinamici e di interazione. In particolare nel volume l’autore analizza l’incertezza e l’attendibilità della conoscenza, la simmetria nelle vicende umane, la condivisione delle informazioni tra coloro che effettuano una transazione, la razionalità nei sistemi complessi e nel mondo reale.

Il gioco dei bugiardi – Michael Lewis – Luiss University Press

Tradotto finalmente in italiano un capolavoro della letteratura finanziaria. Liar’s Poker nel 1989 ha celebrato il talento di Lewis, considerato il primo vero giornalista finanziario contemporaneo, grazie alla competenza tecnica maturata lavorando presso primari intermediari finanziari a New York ed alle spiccate doti narrative per descrivere le asimmetrie e gli incentivi del settore finanziario al pari dei bias delle persone che vi lavorano.

Immunità al cambiamento – Robert Kegan Lisa Laskow Lahey – Franco Angeli

Attraverso numerosi casi reali studiati i due psicologhi della Harvard University spiegano la dinamica mentale dell’immunità al cambiamento, ovvero l’insieme di convinzioni, individuali o della mentalità collettiva aziendale, di cui le persone non sono consapevoli e che agiscono da agenti inibitori. Un libro utile per gli investitori che spesso faticano ad elaborare nuovi scenari ed abbandonare le pur corrette concezioni passate.

Per una storia della retribuzione – Giuseppe De Luca, Matteo Landoni, Vera Zamagni – Il Mulino

Se guardiamo alla storia economica è evidente che, nei momenti e nei luoghi in cui si è avuto uno sviluppo e un benessere diffuso, l’uomo è stato protagonista e motore della crescita, non semplice risorsa da sfruttare. Nel crescente dibattito internazionale tra lavoro e capitale, remunerazione dei fattori produttivi e flessibilità delle nuove forme contrattuali, il libro illustra la storia della retribuzione, descrivendo i numerosi cambiamenti economici e sociali susseguitisi nei secoli.

VBA per la finanza – Anna Maria D’Arcangelis, Silvia Patacchini, Felice Bruno – Maggioli Editore

Poco utilizzato rispetto alle funzionalità che propone, Visual Basic for Applications (VBA) rappresenta un’efficace soluzione del pacchetto Microsoft office per effettuare analisi finanziarie. Nel corso del libro viene spiegato, con chiari esempi, come eseguire analisi di rischio/rendimento nel segmento obbligazionario, calcolare la frontiera efficiente, affrontare soluzioni di risk budgeting, impostare modelli di risk parity, Black-Scholes-Merton e Monte Carlo, calcolare il pricing delle opzioni e della volatilità.

Unelected power – Paul Tucker – Princeton University Press

Le decisioni economiche, politiche e giuridiche di maggiore rilevanza, al pari di quelle relative a sicurezza alimentare, lotta all’inquinamento ecc., sono definite da organismi composti da persone non nominate attraverso elezioni a suffragio universale. Il libro racconta come le società democratiche possano gestire il problema del gap democratico, controllando, legittimando e tutelando l’indipendenza di organizzazioni e ruoli chiave per la nostra società.

The Lost History of Liberalism – Helena Rosenblatt – Princeton University Press

In un contesto internazionale contraddistinto dalla crescita di posizioni politiche polarizzate, chiusura commerciale ed un sempre maggior numero di monopoli mondiali societari, il liberalismo sembra destinato ad eclissarsi definitivamente. L’autrice narra la storia del liberalismo, a partire dai tempi dell’impero romano, e dimostra il ruolo fondamentale avuto dalla Rivoluzione Francese e dalla Liberal Theology tedesca per la definizione della dottrina liberale, associata per errore prevalentemente alla cultura degli Stati Uniti d’America.

Race to the Next Income Frontier – Ali Mansoor, Salifou Issoufou, and Daouda Sembene – International Monetary Fund

Il libro consente di capire gli elementi economici, politici, sociali e culturali alla base della crescita nei paesi poveri, attraverso l’analisi delle politiche eseguite da parte di alcune nazioni in via di sviluppo che sono riuscite a superare i vincoli di politica economica raggiungendo con successo lo status di paesi emergenti. In particolare viene illustrato il caso del Senegal, con il supporto degli studi e delle visite periodiche condotte dagli esperti del Fondo Monetario Internazionale.

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, la storia della locomotiva blu

Nuove nomine, IWBank cala un asso

Highlander Finanza & Futuro

Consulenti: Euromobiliare Advisory Sim lancia la sfida

IWBank PI, il nuovo corso parte con un utile

Fideuram ISPB, tre ingressi per tre regioni

Il presidio della legalità spetta ai cf e agli operatori

Oggi su BLUERATING NEWS: cedole come se piovesse, un nuovo banker per Fineco

ConsulenTia19, gestori in vetrina: GSAM

Cara rete, pensavi solo ai soldi?

Oggi su BLUERATING NEWS: sale lo spread, i rendiconti dei costi post Mifid 2

Reti e consulenti, fee e servizi son tutti da rifare

Consulente, intuizioni in punta di penna

Oggi su BLUERATING NEWS: boom polizze, la svolta tech “umana” di Mediolanum

I segreti della super banker di Azimut

Contributi Ocf, malumore tra gli indipendenti

Contributi Ocf 2019, ecco quanto pagheranno i consulenti

Consulenti: ecco il corso di BlueAcademy per prepararsi all’esame

IWBank PI, scene da una convention

Efpa Italia, cambiano i programmi di certificazione

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Una IWBank PI in stile Piatek

Consulenti, tre buoni propositi per un portafoglio sano e felice

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Esame Albo, occhio alle scadenze per Milano

Allianz Bank: la qualità per vincere il boomerang dei costi

Fineco, arriva un private banker “top” da Mediobanca

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Consulenti autonomi, la spinta di Mifid 2

Bfc Education, stasera si parla dei profili di responsabilità per i consulenti finanziari

Consulenti, una nuova storia di radiazione

Azimut: operazione convenienza sulla performance fee

Consulenti, il successo in 4 mosse

Ti può anche interessare

Ubi Banca, gli oneri straordinari appesantiscono il trimestre ma la raccolta cresce

Buoni risultati di bilancio ma sull'utile netto pesano oneri straordinari legati al Piano Industrial ...

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

La società guidata da Ferdinando Rebecchi si lancia una iniziativa a sostegno dell’associazione i ...

Ambrosetti Am Sim, accordo con Optima Sim

Lo scopo è quello di arricchire l’offerta del gruppo Bper mediante tre linee di gestione patrimo ...