Mediolanum, Doris passa il testimone ai figli

A
A
A

Riallocati ai figli Massimo e Annalisa, a titolo gratuito, i diritti di voto su 9.073.120 azioni di Finprog

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti22 novembre 2018 | 09:28

Importante notizia rilanciata ieri dall’agenzia Reuters che riguarda la governance di Banca Mediolanum. I diritti di voto della holding della famiglia Doris, Finprog Italia, nella banca sono scesi al 20,1357% del capitale da circa il 26% a seguito di una modifica delle convenzioni di voto sulle azioni detenute dai membri della famiglia stessa, nel quadro della pianificazione del passaggio generazionale.

A comunicarlo è stata una nota, aggiungendo che con la modifica si è reso necessario integrare il numero di azioni di competenza della famiglia Doris da vincolare al patto di sindacato con Fininvest, attualmente non operativo in attesa di una pronuncia della Corte Europea di Giustizia.

In particolare sono stati riallocati ai figli Massimo e Annalisa, a titolo gratuito, i diritti di voto su 9.073.120 azioni di Finprog sinora in capo ai genitori e sono stati riallocati i diritti di voto spettanti su 46.260.000 azioni della banca in favore di Ennio Doris e della moglie Lina Tombolato.

 


2 commenti

ARTICOLI CORRELATI

Le incorruttibili Poste Italiane

Violazioni multiple, radiato consulente

Sistema bancario italiano, maneggiare con cautela

Banca Generali, scatto finale della raccolta

Ing, la filiale con il look giusto per la consulenza

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Fineco, il trionfo della consulenza

Intesa, doppia mossa digitale per le imprese

Stress test, tanti errori nello scoop del Sole

Ubi, forze unite per blindare il capitale

Un anno miliardario per Allianz Bank FA

Ubi Banca cavalca la rivoluzione mobile

Stretta di mano tra fisco e Mediolanum

Credem, l’avanguardia nei pagamenti

Anasf: porte aperte per i “Protagonisti della crescita”

Con Consob per parlare di banca e finanza

Deutsche Bank: occhio a chi ne sfrutta illecitamente il marchio

Unicredit, svolta di Mustier: resterà da sola per 3/4 anni

Pressioni commerciali, il vero pericolo è nelle reti

Private banking, Julius Bär vende Kairos

Intesa Sanpaolo sceglie la blockchain

Sono pronti i nuovi super manager di Banca Mediolanum

Un Remix a firma Fineco

Si rafforza il commerciale di Raiffeisen CM

Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

Hanno ucciso il Private Banking…

JPMorgan lancia la sfida alle banche

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Mediobanca, tutto fatto per il nuovo patto

Il tesoro dei Doris vale oltre un miliardo

Banche, obbligazioni subordinate tra rischio e occasione

Banca Generali: rotta verso gli 80 miliardi

Intesa Sanpaolo, il futuro è digital

Ti può anche interessare

Quota 100 delle pensioni costa 13 miliardi

Gli effetti dell'abbandono del modello Fornero ...

Banca Mediolanum, i certificates puntellano la raccolta

L’istituto guidato dall’ad Massimo Doris registra una produzione commerciale positiva con un mix ...

Il business riparte dalla sostenibilità

Bmo ha presentato i risultati della 14a Relazione Annuale Esg ...