Manovra, il governo cerca l’accordo su pensioni e reddito

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Novembre 2018 | 09:26

Non è questione di decimali. E’ il messaggio che è arrivato dal governo Conte che si è dichiarato disponibile a una limatura di qualche decimo di punto sulle previsioni di deficit, se ciò dovesse servire a evitare la procedura d’infrazione per disavanzo eccessivo, prevista dalle regole europee. L’ipotesi che si fa strada è lo slittamento di qualche mese dell’avvio del Reddito di Cittadinanza o della riforma delle pensioni che abbassa l’età di uscita dal lavoro. Con il rinvio si libererebbero un po’ di risorse da destinare agli investimenti come vorrebbe l’Europa. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Eurozona, la ripresa è già finita mentre tornano i lockdown

Mazziero Research: “Italia, situazione tranquilla di un Paese in affanno”

Piombo e zinco in deficit di offerta

NEWSLETTER
Iscriviti
X