Manovra, il governo cerca l’accordo su pensioni e reddito

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Novembre 2018 | 09:26

Non è questione di decimali. E’ il messaggio che è arrivato dal governo Conte che si è dichiarato disponibile a una limatura di qualche decimo di punto sulle previsioni di deficit, se ciò dovesse servire a evitare la procedura d’infrazione per disavanzo eccessivo, prevista dalle regole europee. L’ipotesi che si fa strada è lo slittamento di qualche mese dell’avvio del Reddito di Cittadinanza o della riforma delle pensioni che abbassa l’età di uscita dal lavoro. Con il rinvio si libererebbero un po’ di risorse da destinare agli investimenti come vorrebbe l’Europa. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tria, arriva l’alt sul deficit

Deficit, ora serve una manovra monster

Deficit italiano, il gestore analizza gli scenari

Ti può anche interessare

Reddito di cittadinanza, procedure in tilt

Le Regioni sono in procinto di avviare le procedure per effettuare le 5600 assunzioni che serviranno ...

Coronavirus, Buffett non ha paura

“Il coronavirus è una cosa spaventosa ma non è il momento di vendere azioni”. Così Wa ...

IWBank, un webinar per i clienti sulla finanza comportamentale

E’ in programma per oggi 4 maggio alle 18:30 un webinar di IWBank, RISERVATO AI SOLI CLIENTI dal ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X