Manovra, il governo cerca l’accordo su pensioni e reddito

A
A
A
di Redazione27 novembre 2018 | 09:26

Non è questione di decimali. E’ il messaggio che è arrivato dal governo Conte che si è dichiarato disponibile a una limatura di qualche decimo di punto sulle previsioni di deficit, se ciò dovesse servire a evitare la procedura d’infrazione per disavanzo eccessivo, prevista dalle regole europee. L’ipotesi che si fa strada è lo slittamento di qualche mese dell’avvio del Reddito di Cittadinanza o della riforma delle pensioni che abbassa l’età di uscita dal lavoro. Con il rinvio si libererebbero un po’ di risorse da destinare agli investimenti come vorrebbe l’Europa. 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Deficit italiano, il gestore analizza gli scenari

Il deficit italiano, tra Di Maio e le valutazioni Istat

Commissione Ue taglia stime su inflazione e crescita nel 2016

Ti può anche interessare

L’Italia nel mirino della nuova Lega Anseatica

Un nuovo nemico per il nostro Paese ...

Conte e la promessa della pace fiscale

Il premier garantisce sul fisco e getto acqua sul fuoco del caso Di Maio-Tria ...

Banca IMI cavalca l’inflazione Usa

Una nuova obbligazione a tasso misto in dollari statunitensi legata all’inflazione Usa ...