Manovra, il governo cerca l’accordo su pensioni e reddito

A
A
A
Avatar di Redazione27 novembre 2018 | 09:26

Non è questione di decimali. E’ il messaggio che è arrivato dal governo Conte che si è dichiarato disponibile a una limatura di qualche decimo di punto sulle previsioni di deficit, se ciò dovesse servire a evitare la procedura d’infrazione per disavanzo eccessivo, prevista dalle regole europee. L’ipotesi che si fa strada è lo slittamento di qualche mese dell’avvio del Reddito di Cittadinanza o della riforma delle pensioni che abbassa l’età di uscita dal lavoro. Con il rinvio si libererebbero un po’ di risorse da destinare agli investimenti come vorrebbe l’Europa. 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tria, arriva l’alt sul deficit

Deficit, ora serve una manovra monster

Deficit italiano, il gestore analizza gli scenari

Ti può anche interessare

Etf, il debutto di HANetf a Piazza Affari

Arriva il primo fondo quotato in Italia per la società americana specializzata nell’investimento ...

Deutsche Bank, il mercato la porta ai minimi

Minimi storici per il titolo Deutsche Bank che nella giornata di ieri ha toccato il prezzo di 6,65 e ...

Il “buy” del consulente – 23/10/18, da Avio a Snam

I consigli giusti in diretta da Piazza Affari ...