Brexit, a ogni inglese costerà 1.000 ‎sterline

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 27 Novembre 2018 | 11:02
Una mazzata per il popolo britannico

Un conto decisamente salato quello di Brexit. La prospettiva è di un calo del 3,9% del Pil britannico entro il 2030, pari a un costo di 100 miliardi di sterline. Una cifra che rapportata ai cittadini equivale a circa mille sterline a testa per ogni abitante del Regno Unito.

A delineare questo scenario, ripreso da Il Sole 24 Ore, è lo studio condotto dopo l’accordo raggiunto tra Londra e Bruxelles  e approvato dai 27 Paesi membri dell’Unione Europea la scorsa domenica. La ricerca rivela che se se l’accordo proposto su Brexit diventerà realtà, il Pil sul lungo termine subirà un calo del 4% rispetto all’ipotesi di permanenza.

Questo significa perdere l’intero contributo annuale del Galles o del settore finanziario a Londra.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, continuano le incertezze nonostante l’accordo

Mirabaud AM: il 2021 potrebbe essere un anno brillante per le banche britanniche

La Brexit è fatta: che cosa attende ora gli investitori nel Regno Unito?

NEWSLETTER
Iscriviti
X