Governo dritto sparato verso la multa da 3 miliardi

A
A
A

Il peso della sanzione

Avatar di Redazione29 novembre 2018 | 10:48

Un pacco sotto l’albero di Natale. Ma il deposito che l’Italia potrebbe essere costretta a versare nell’ambito dell’eventuale procedura di infrazione per eccesso di debito, sarebbe tutt’altro che una gradita sorpresa. Già mercoledì 19 dicembre potrebbe infatti arrivare la sanzione per la deviazione dalle regole del Patto di Stabilità e Crescita.

Così almeno scrive il quotidiano tedesco Handelsblatt, ripreso da MF, partendo dal presupposto che i ministri finanziari dell’Unione europea approveranno la richiesta di procedura fatta dalla Commissione. A quel punto la sanzione, che comporterebbe un deposito fino allo 0,2% del pil, pari cioè a circa 3,5 miliardi di euro, sarebbe quasi certa e sarebbe l’antipasto di un piano di rientro con correzioni annue del 3,5% del pil.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Governo alle prese col nodo rimborsi

Governo, battibecco sulla crescita

Mattone di Stato in svendita

Ti può anche interessare

Certificati, Vontobel: proposta fattoriale

Negli ultimi anni i canonici fattori di Alpha, come la diversificazione per settori, aree geografich ...

Bankitalia sotto attacco, Tria si smarca

Il ministro dell'Economia si schiera per l'indipendenza di Bankitalia ...

Italia, S&P congela l’entusiasmo: crescita allo 0,7%

Per l'economista l'italia rimane in un trend crescita pur nel contesto di un rallentamento per l'int ...