Governo dritto sparato verso la multa da 3 miliardi

A
A
A

Il peso della sanzione

di Redazione29 novembre 2018 | 10:48

Un pacco sotto l’albero di Natale. Ma il deposito che l’Italia potrebbe essere costretta a versare nell’ambito dell’eventuale procedura di infrazione per eccesso di debito, sarebbe tutt’altro che una gradita sorpresa. Già mercoledì 19 dicembre potrebbe infatti arrivare la sanzione per la deviazione dalle regole del Patto di Stabilità e Crescita.

Così almeno scrive il quotidiano tedesco Handelsblatt, ripreso da MF, partendo dal presupposto che i ministri finanziari dell’Unione europea approveranno la richiesta di procedura fatta dalla Commissione. A quel punto la sanzione, che comporterebbe un deposito fino allo 0,2% del pil, pari cioè a circa 3,5 miliardi di euro, sarebbe quasi certa e sarebbe l’antipasto di un piano di rientro con correzioni annue del 3,5% del pil.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anche gli istituzionali bocciano il Btp Italia

Btp Italia, grande flop: gli italiani non comprano il governo

Manovra, Draghi bacchetta Tria: taglia il debito

Ti può anche interessare

First Capital lancia l’indice sulle Spac

SPAC Index© si propone di essere un indice di riferimento per monitorare l'andamento delle Spac e P ...

Mifid 2, sos tecnologia

Come la tecnologia può aiutare gli intemediari a implementare Mifid 2? ...

L’altro volto dei finanziamenti (e degli investimenti)

Iside spiega come rapportarsi con il mondo dei finanziamenti e degli investimenti alternativi ...