Governo dritto sparato verso la multa da 3 miliardi

A
A
A
di Redazione 29 Novembre 2018 | 10:48
Il peso della sanzione

Un pacco sotto l’albero di Natale. Ma il deposito che l’Italia potrebbe essere costretta a versare nell’ambito dell’eventuale procedura di infrazione per eccesso di debito, sarebbe tutt’altro che una gradita sorpresa. Già mercoledì 19 dicembre potrebbe infatti arrivare la sanzione per la deviazione dalle regole del Patto di Stabilità e Crescita.

Così almeno scrive il quotidiano tedesco Handelsblatt, ripreso da MF, partendo dal presupposto che i ministri finanziari dell’Unione europea approveranno la richiesta di procedura fatta dalla Commissione. A quel punto la sanzione, che comporterebbe un deposito fino allo 0,2% del pil, pari cioè a circa 3,5 miliardi di euro, sarebbe quasi certa e sarebbe l’antipasto di un piano di rientro con correzioni annue del 3,5% del pil.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, utility: le azioni per sfruttare il nuovo disegno legge

Draghi, l’opportunità senza precedenti di investire nel futuro economico dell’Italia

Un compito difficile attende Mario Draghi

NEWSLETTER
Iscriviti
X