Confindustria lancia l’allarme recessione

A
A
A
Avatar di Redazione3 dicembre 2018 | 11:54

L’Italia potrebbe entrare in recessione tecnica a fine anno mettendo a segno negli ultimi tre mesi un risultato piatto o negativo, dopo il -0,1% del terzo trimestre. A sostenerlo è il capo economista del Centro studi di Confindustria, Andrea Montanino.

“Il dato del Pil di oggi preoccupa perché rischia di portarci in recessione tecnica alla fine del quarto trimestre che vediamo piatto con rischi al ribasso legati al calo degli indici della fiducia di famiglie e imprese”, ha concluso Montanino parlando alle agenzie.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Allarme crescita da Bankitalia e Confindustria

Limbo Pir, si muove anche Confindustria

Ubi Banca e Confindustria sostengono le imprese d’elite

Ti può anche interessare

Piazza Affari, una newco anti-Brexit

Un sipario che si sta aprendo e che fa preoccupare quello dell’uscita della Gran Bretagna dall ...

Crisi di governo, atto finale

Siamo agli sgoccioli ma una fitta coltre di nebbia continua ad avvolgere il governo italiano. Dopo l ...

Consulenti, 6 scelte per un business lunch perfetto

“Gli uomini costruiscono troppi muri e mai abbastanza ponti” ci ricordava Isaac Newton. All’in ...