Manovra, più poteri alla Guardia di Finanza contro l’evasione

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara4 dicembre 2018 | 09:22

Più poteri alle alla Guardia di Finanza. E’ quanto ha scritto oggi il quotidiano Italia Oggi, secondo il quale gli agenti delle Fiamme Gialle avranno anche poteri di indirizzo e coordinamento dell’attività di contrasto all’evasione, in concerto con l’Agenzia delle Entrate. Le disposizioni sono statedurante i lavori parlamentari di conversione del decreto fiscale.

La Guardia di Finanza, secondo quanto scrive Italia Oggi, assieme alle Entrate predisporrà anche un piano annuale dei controlli sui contribuenti di medie dimensioni. Si tratta di soggetti con giro d’affari compreso fra i 7,5 milioni a 100 milioni di euro e che, in quanto tali, risultano esclusi sia dai nuovi indicatori di normalità economica che dal tutoraggio fiscale.

Italia Oggi ricorda anche che il rafforzamento dei poteri della Guardia di finanza e il suo maggior coinvolgimento nella lotta all’evasione fiscale, avviene proprio quando ai vertici dell’Agenzia delle Entrate siede un ex generale delle Fiamme Gialle.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Consulenti, la formazione orientata all’utente finale

La formazione dovrebbe dedicarsi sempre più alla consulenza evoluta, quella che va oltre il prodott ...

Fattura elettronica, Pec e firma digitale: nuova convenzione Anasf

Come riportato nel proprio sito istituzionale, Anasf ha siglato una convenzione con l’Unione Nazio ...

Addio Ascosim, benvenuta Ascofind

Cambia la denominazione dell'associazione. E non è l'unica novità... ...