Softbank, un’ipo da record che vale 23,5 mld di dollari

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti11 dicembre 2018 | 10:55

Tutto pronto per la quotazione della divisione Tlc di Softbank. Il prossimo 19 dicembre il colosso giapponese della tecnologia farà il suo debutto alla Borsa di Tokyo. Con controvalore complessivo dell’operazione a 2.650 miliardi di yen, pari a 23,5 miliardi di dollari, questa si preannuncia come la più grande offerta pubblica iniziale Ipo sui listini giapponesi. SoftBank intende vendere 1,6 miliardi di azioni a 1.500 yen ciascuna che fanno riferimento alla nuova società chiamata SoftBank Corp.

Il fondatore Masayoshi Son, spinge per quotare l’operatore telefonico prima che la guerra sui prezzi sul mercato giapponese delle Tlc incida pesantemente sulla redditività di quella che finora è stata la principale fonte di ricavi per il gruppo. L’Ipo della divisione Tlc rientra anche nella più ampia strategia del patron di Softbank che prevede un progressivo allonamento dal business delle telecomunicazioni per spostare il gruppo sulle attività di investimento nei settori hitech a più alto potenziale di crescita e di guadagno.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bluerating News del 16/1/18: ecco tutti i protagonisti

Mediolanum: l’impasse sui Pir potrebbe costare caro

La #10yearschallenge delle reti

Pictet: due alternative per guadagnare a inizio 2019

5 proposte per salvare il risparmio gestito

Consulenti, la mappa dei pionieri dell’Albo

Consulenti, che peso le fee di performance

Derivati, parte l’offensiva della vigilanza dopo Mifid 2

ConsulenTia19: i dettagli sul convegno inaugurale

Il consulente cambia pelle

Azimut, il 2018 si chiude col sorriso

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

Investimenti: valute in prima linea

Fineco, il trionfo della consulenza

Gestori inglesi pronti al risiko post Brexit

Consulenti, Copernico Sim punta al progetto giovani

Asset allocation: puntare sulla crescita di qualità

I superconsulenti di Widiba

Anasf, una pausa a gennaio

Albo, le ragioni delle scelte di Ocf

Consulenza in borsa: Fineco ok, Azimut ko

Fondi, top e flop del 28/12/18

Consulenti: 3 date chiave per il vostro 2019

Nuovo Albo, la vigilanza ai raggi X

Assogestioni, pioggia di deflussi a novembre

I supereroi della consulenza si raccontano a Bluerating

Borse, rimbalzo Usa ma il 2018 è magro

Dai Pir una spinta Ipo

Nuovo Albo: altro giro, altri autonomi

Mercati, occasioni sotto l’Albero

Stress test, tanti errori nello scoop del Sole

Manovra, il giorno della fiducia

Ti può anche interessare

La gabbia della Brexit

May day ...

Capital Group prende Bozzano da Fidelity

La manager affiancherà Vlasta Gregis, Cristina Mazzurana e Paola Pallotta, che rappresentano la soc ...

Fondi, top e flop del 4/1/2019

La rubrica del risparmio gestito ...