Softbank, un’ipo da record che vale 23,5 mld di dollari

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti11 dicembre 2018 | 10:55

Tutto pronto per la quotazione della divisione Tlc di Softbank. Il prossimo 19 dicembre il colosso giapponese della tecnologia farà il suo debutto alla Borsa di Tokyo. Con controvalore complessivo dell’operazione a 2.650 miliardi di yen, pari a 23,5 miliardi di dollari, questa si preannuncia come la più grande offerta pubblica iniziale Ipo sui listini giapponesi. SoftBank intende vendere 1,6 miliardi di azioni a 1.500 yen ciascuna che fanno riferimento alla nuova società chiamata SoftBank Corp.

Il fondatore Masayoshi Son, spinge per quotare l’operatore telefonico prima che la guerra sui prezzi sul mercato giapponese delle Tlc incida pesantemente sulla redditività di quella che finora è stata la principale fonte di ricavi per il gruppo. L’Ipo della divisione Tlc rientra anche nella più ampia strategia del patron di Softbank che prevede un progressivo allonamento dal business delle telecomunicazioni per spostare il gruppo sulle attività di investimento nei settori hitech a più alto potenziale di crescita e di guadagno.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Verso la consulenza “sociale”, parla Molesini (Assoreti)

Amiral Gestion, uno sguardo sui mercati alla fine dell’anno

Investimenti: high yield, quando il rischio premia

Fideuram Ispb, svolta con Apple nei pagamenti

Banca Mediolanum, scatto della raccolta ad agosto

Investimenti, il termometro obbligazionario

Mercati, occhio al nuovo possibile rally

Investimenti, argento vivo

Consulenti, ecco tutte le app che vi possono aiutare

I mercati tifano per un nuovo governo

Consulenti, così si diventa fedeli alla mandante

Investimenti, i mercati emergenti potrebbero stabilizzarsi

Consulenti, in ufficio c’è il caroaffitto

Consulenti, tutta la fatica di essere un manager

Rendiconti Mifid 2: scelta strutturata per Allianz Bank FA

Fee only, luglio sfiora quota 250

Ubi, sale la raccolta diretta bancaria

Consulenti, autunno con gli Anasf day

Pil, l’Italia è ferma al palo

Le truffe dei consulenti, viste dal fee only

Investimenti: variazioni sul tema dell’equilibrio

Copernico sim, la quotazione sarà un volano per i cf

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Consulenza e trasparenza costi: per ora è un mezzo flop

Mercati, in Europa solo l’Italia ha outlook negativo

Certificati, super emissione targata Societe Generale

L’alba del nuovo consulente

Consulenza, l’esercito dei potenziali clienti esclusi

CheBanca!, il bilancio ringrazia (anche) i consulenti

Enasarco, ecco la commissione elettorale

Rendiconti Mifid 2, è il turno di IWBank

Fondi di investimento, Nordea AM punta su infrastrutture e real estate

Allianz Bank FA, quando Mifid 2 fa rima con crescita

Ti può anche interessare

Manovra, la mazzata fiscale si fa sentire

Torna a crescere la pressione fiscale. A segnalarlo è l'Istat che ha rilevato come nel primo trimes ...

Ubi Banca, gli oneri straordinari appesantiscono il trimestre ma la raccolta cresce

Buoni risultati di bilancio ma sull'utile netto pesano oneri straordinari legati al Piano Industrial ...

Jackson (Invesco): il giusto mix per il portafoglio

Le previsioni delìl’analista Multi-Asset Research EMEA Etfs di Invesco, che nell’azionario è ...