Manovra, ecco i tagli del vertice per Bruxelles

A
A
A
di Matteo Chiamenti 17 Dicembre 2018 | 12:28
Le mosse del governo

Trovate le risorse per il deficit al 2,04%. Reddito di cittadinanza senza variazioni ma da fine marzo 2019, ecotassa per le auto extralusso e i suv e taglio fino al 40% delle pensioni d’oro. Sono le novità principali dell’ultimo vertice notturno a palazzo Chigi sulla manovra, durante il quale è stato trovato l’accordo nel governo gialloverde e che dovrebbe scongiurare l’apertura della procedura di infrazione contro l’Italia da parte della Ue.

“Sono le ore più importanti che stiamo vivendo dal 4 marzo a questa parte. È il momento quindi di essere compatti, di non cedere alle strumentalizzazioni e alle provocazioni di chi vorrebbe veder naufragare tutto quello per cui abbiamo lottato e che siamo a un passo dall’ottenere”, ha scritto il vicepremier Luigi Di Maio sul blog dei 5 Stelle. “Nelle prossime ore ci sarà la cartina di tornasole. Scopriremo se a Bruxelles hanno voglia di costruire e portano rispetto o se invece prevale il pregiudizio, verso un governo dell’imprevisto”, ha detto invece il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini a Milano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: focus sull’healthcare

Investimenti: come agire in un mondo in rapido cambiamento

Fee only, chi lascia e chi entra a settembre

NEWSLETTER
Iscriviti
X