Manovra, ecco i tagli del vertice per Bruxelles

A
A
A

Le mosse del governo

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti17 dicembre 2018 | 12:28

Trovate le risorse per il deficit al 2,04%. Reddito di cittadinanza senza variazioni ma da fine marzo 2019, ecotassa per le auto extralusso e i suv e taglio fino al 40% delle pensioni d’oro. Sono le novità principali dell’ultimo vertice notturno a palazzo Chigi sulla manovra, durante il quale è stato trovato l’accordo nel governo gialloverde e che dovrebbe scongiurare l’apertura della procedura di infrazione contro l’Italia da parte della Ue.

“Sono le ore più importanti che stiamo vivendo dal 4 marzo a questa parte. È il momento quindi di essere compatti, di non cedere alle strumentalizzazioni e alle provocazioni di chi vorrebbe veder naufragare tutto quello per cui abbiamo lottato e che siamo a un passo dall’ottenere”, ha scritto il vicepremier Luigi Di Maio sul blog dei 5 Stelle. “Nelle prossime ore ci sarà la cartina di tornasole. Scopriremo se a Bruxelles hanno voglia di costruire e portano rispetto o se invece prevale il pregiudizio, verso un governo dell’imprevisto”, ha detto invece il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini a Milano.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bluerating News del 16/1/18: ecco tutti i protagonisti

Mediolanum: l’impasse sui Pir potrebbe costare caro

Scene da una Brexit

Pictet: due alternative per guadagnare a inizio 2019

5 proposte per salvare il risparmio gestito

Azimut scarica In Alternative

Consulenti, che peso le fee di performance

Fondi, top e flop del 10/01/19

Derivati, parte l’offensiva della vigilanza dopo Mifid 2

Azimut, il 2018 si chiude col sorriso

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

Investimenti: valute in prima linea

Investimenti, il Dragone ci vede lungo

Così le sgr affiancano le reti

Asset allocation: puntare sulla crescita di qualità

Il Cenone a misura di consulente

Consulenza in borsa: Fineco ok, Azimut ko

Consulenti: 3 date chiave per il vostro 2019

BlackRock: tanti profitti, ma quanti riscatti

I supereroi della consulenza si raccontano a Bluerating

Wall Street, i robot pesano sempre di più

Dai Pir una spinta Ipo

An Advisory Carol: il consulente del Natale passato, presente e futuro

Il bitcoin dopo il disastro rialza la testa

Fondi, top e flop del 21/12/18

Azimut, l’uscita di Albarelli agita gli analisti

Manovra, tanti paletti dell’Europa al governo

Fondi, nel 2018 trionfa la decorrelazione

Arriva la prima radiazione targata Ocf

Se non ho il consulente divento nervoso

HANetf, distribuzione e marketing sono più forti

Consulenti, rischi e opportunità per un 2019 dal portafoglio perfetto

Consulenti: a Natale tanti auguri e un nuovo lavoro

Ti può anche interessare

Softbank, un’ipo da record che vale 23,5 mld di dollari

Tutto pronto per la quotazione della divisione Tlc di Softbank. Il prossimo 19 dicembre il colosso ...

Zurich sempre più smart

Rinnovato l'accordo per lo smart working dei dipendenti ...

Deutsche Am: “perché preferiamo il Dax all’S&P”

L’analisi della società di gestione sulle prospettive del listino tedesco ...