Arriva la prima radiazione targata Ocf

A
A
A
di Matteo Chiamenti 20 Dicembre 2018 | 09:24
Inizia l’attività di vigilanza

Uno dei fattori più delicati relativi alla nascita dell’Albo unico dei consulenti finanziari è stato sicuramente quello che fa riferimento al passaggio di testimone della vigilanza da Consob a Ocf.

A tal proposito la delibera di Ocf 969 segna formalmente la prima radiazione comunicata dall’Organismo.

Protagonista della stessa è il sig. Renio Marchesini, ex professionista di Fideuram.

L’Ufficio Vigilanza Albo dell’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari ha contestato al Sig. Renio Marchesini la violazione delle seguenti disposizioni del Regolamento Intermediari approvato con delibera Consob n. 20307 del 15 febbraio 2018:
– art. 158, comma 1 (già art. 107, comma 1, del previgente regolamento intermediari adottato con delibera Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007), per avere: o acquisito, mediante distrazione, la disponibilità di somme di pertinenza della clientela; o comunicato informazioni e prodotto rendicontazioni non rispondenti al vero; o simulato e omesso di eseguire operazioni di investimento; – art. 159, comma 5 (già art. 108, comma 5, del previgente regolamento intermediari adottato con delibera Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007), per aver accettato mezzi di pagamento con caratteristiche difformi da quelle prescritte; – art. 159, comma 6 (già art. 108, comma 6, del previgente regolamento intermediari adottato con delibera Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007), per aver percepito finanziamenti dai clienti.

In merito a quanto sopra, il Sig. Marchesini non si è avvalso della facoltà di presentare deduzioni scritte, né ha chiesto di poter essere sentito personalmente.

In seguito al fatto che sono state conclusivamente accertate a carico del Sig. Renio Marchesini le sopracitate violazioni di cui agli articoli 158, comma 1 e 159, commi 5 e 6, del Regolamento Intermediari, è arrivata la radiazione dall’Albo.

Ecco il testo completo della delibera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio, Consob lancia l’allarme sul fintech e cripto

Consob e Bankitalia: attenzione alle cripto

Consob, la consulenza fa sempre discutere

NEWSLETTER
Iscriviti
X