Il bitcoin dopo il disastro rialza la testa

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 21 Dicembre 2018 | 14:32

Dopo la grande caduta, per il Bitcoin arriva un momento di ripresa. Dal minimo annuale, a 3.127 dollari, negli ultimi cinque giorni la valuta digitale è ritornata sopra i 4mila. Avviene un anno dopo la quotazione più alta di sempre, che arrivò vicina ai 20mila dollari. Attualmente, dunque, è in corso una ripresa robusta. Ma avviene dopo un crollo di valore dell’85%. Intanto, secondo il Wall Street Journal, sarebbe vicina l’approvazione da parte delle autorità del primo contratto future pagato in criptovaluta. Un evento che, qualora si verificasse, potrebbe dare fiato a una nuova ripresa della più famosa tra le valute digitali. E fare da apripista all’ascesa della finanza tradizionale nel mondo cripto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, le cinque ragioni della crescita del Bitcoin

Investimenti, meglio l’oro del bitcoin

Criptovalute, la megatruffa italiana da 120 milioni di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X