Il bitcoin dopo il disastro rialza la testa

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri21 dicembre 2018 | 14:32

Dopo la grande caduta, per il Bitcoin arriva un momento di ripresa. Dal minimo annuale, a 3.127 dollari, negli ultimi cinque giorni la valuta digitale è ritornata sopra i 4mila. Avviene un anno dopo la quotazione più alta di sempre, che arrivò vicina ai 20mila dollari. Attualmente, dunque, è in corso una ripresa robusta. Ma avviene dopo un crollo di valore dell’85%. Intanto, secondo il Wall Street Journal, sarebbe vicina l’approvazione da parte delle autorità del primo contratto future pagato in criptovaluta. Un evento che, qualora si verificasse, potrebbe dare fiato a una nuova ripresa della più famosa tra le valute digitali. E fare da apripista all’ascesa della finanza tradizionale nel mondo cripto.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bitcoin? È un Ponzi 4.0

Bitcoin, adesso è crisi nera

Il crollo verticale del bitcoin, -30% in una settimana

Il Bitcoin torna sopra i 7mila dollari

No della Sec a nove Etf sul bitcoin

Con eToro i bitcoin scendono in campo in Inghilterra

I Paperoni dei bitcoin

Il libretto in Bitcoin rende fino al 16%

Blockchain e consumi alle stelle

Bitcoin, arrivano le criptotasse

Lusso al polso e pagamento in Bitcoin

Primi al traguardo con i Bitcoin

La blockchain oltre il bitcoin, rivivi il webinar

La vigilanza ha fallito

Escort e porno, le nuove frontiere dei Bitcoin

Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

Dossier fiscale Bitcoin – La questione del riciclaggio

Investimenti, le criptovalute tra minaccia e opportunità

Bitcoin, quante insidie nella moneta virtuale

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini delle imposte dirette

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini dell’IVA

Dossier fiscale Bitcoin – I riferimenti del regime fiscale

Dossier fiscale Bitcoin – Introduzione

Il Bitcoin subordinato

Consob, occhio al “Bitcoin code”

Bitcoin nel mirino in Francia

Bitcoin e fondi, questo matrimonio non s’ha da fare

Miliardari coi Bitcoin, storia dei fratelli Winklevoss

Esma: “Occhio ai rischi delle criptovalute”

Miccoli (Conio): “I bitcoin? Meglio destinarvi non più dell’1,5% del portafoglio”

Bitcoin, nasce il primo fondo che investe in critptovalute

Bitcoin, mille bancomat in Italia

La corsa del bitcoin? Colpa (o merito) degli hedge fund

Ti può anche interessare

Borsa Italiana, la spagnola Alantra diventa nomad

A Piazza Affari arriva una casa d’investimenti con 500 dipendenti e presenza in 23 paesi ...

Fondi, top e flop del 10/12/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Columbia Threadneedle Investments

Intervista Davide Renzulli, head of advisory Italia di Columbia Threadneedle Investments. ...