2019: tempo di nuove grandi Ipo 

A
A
A
Avatar di Redazione 31 Dicembre 2018 | 10:58
Da Esselunga a Valentino. Passando per l’ipotesi Fs. Per il numero uno di Borsa italiana il 2019 potrebbe essere l’anno delle grandi quotazioni

Dopo un 2018 nero per la Borsa, il 2019 si prospetta più ricco di ipo di grandi dimensioni. A sostenerlo è Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana, in un’intervista rilasciata a Class Cnbc. «Quest’anno sono mancate le grandi quotazioni», ha poi proseguito il numero uno della Borsa, «Ne avremo invece di importanti nel 2019. Ad esempio, potrebbe essere l’anno di Esselunga e Valentino. Poi c’è sempre l’ipotesi Fs. Quindi le prospettive sono buone».

Jerusalmi, nel corso dell’intervista, ha lanciato un appello al governo gialloverde, affinché ci sia più attenzione al mondo della Finanza: «Se guardiamo i bilanci dello Stato o i dati della Banca d’Italia, il settore finanziario è il più importante come peso sul pil, ma non lo è altrettanto per la politica. Credo che un po’ più di attenzione su alcune tematiche porterebbe la piazza finanziaria milanese ad assumere un ruolo di protagonista in Europa».

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf, debutta in Borsa Italiana per un prodotto di KraneShares

Borsa Italiana, la Consob vieta le vendite allo scoperto per tre mesi

Borsa, Piazza Affari all’americana

NEWSLETTER
Iscriviti
X