Borsa, rischio fuga da Piazza Affari 

A
A
A
di Marcello Astorri 2 Gennaio 2019 | 11:56
Salini Impregilo verso Wall Street. Luxottica, dopo il matrimonio con Essilor, guarda al listino di Parigi. Incide l’incertezza politica e la Borsa ai minimi

Sulla Borsa di Milano si agita lo spettro di una tendenza al delisting. Secondo indiscrezioni, Salini Impregilo sarebbe pronta a fare le valigie per dirigersi verso Wall Street. Mentre Luxottica, dopo il matrimonio con i francesi di Essilor, si sta avvicinando sempre di più al listino di Parigi. Si preparano a lasciare Piazza Affari anche il gruppo del lusso Damiani, ceramiche Ricchetti e Nice, società che produce sistemi di automazione per la casa. Dopo l’addio del 3 dicembre scorso da parte dell’azienda d’informatica veronese, Cad.it.

Secondo Milano Finanza, tra i fattori a incidere su questo fenomeno ci potrebbe essere l’andamento negativo della Borsa italiana nel 2018, penalizzata dall’incertezza politica e dalle varie tensioni alimentate durante quasi tutto l’anno. Questo nonostante gli utili aziendali siano previsti in aumento. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Websolute: positivo il 2021 e fiducia per il futuro. L’analisi

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Banco Bpm a UniCredit

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Alkemy a Unipol

NEWSLETTER
Iscriviti
X