Btp, scorpacciata delle banche

A
A
A
di Marcello Astorri 11 Gennaio 2019 | 09:56
Nel mese di novembre le banche italiane hanno aumentato a 386 miliardi la quantità di Btp nei loro bilanci

Anche nel mese peggiore per i Btp, le banche italiane hanno incrementato il numero di titoli di Stato nei propri bilanci di 6 miliardi. A fine novembre, infatti, secondo un rapporto di Bankitalia, ne avevano per 386 miliardi: al massimo da maggio 2017. Secondo l’analisi del Sole 24 Ore, questo sta a indicare che il sistema ha dato una mano allo Stato quando le spread tra Btp e Bund toccava quota 330 punti. Ma vuol dire anche una maggiore vulnerabilità agli shock finanziari da parte del settore bancario. Soprattutto nel caso in cui lo spread dovesse salire ancora. Per questo nel 2019 la loro capacità di intervento si riduce, nell’anno in cui la Bce termina il suo piano di acquisto titoli e dove potrebbe esserci la tendenza a diversificare il portafoglio per tutelarsi dal rischio Italia. Il mercato, tuttavia, per il momento resta sereno: l’asta dei Bot a 12 mesi di giovedì è andata bene, con rendimenti in discesa allo 0,285%. Ai minimi dallo scorso maggio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X