Borse, da Natale recuperati 7mila miliardi

A
A
A

A giocare a favore è stato soprattutto l’atteggiamento delle banche centrali: la Fed, la Banca centrale cinese e la Bce.

Roberta Maddalena di Roberta Maddalena21 gennaio 2019 | 11:42

Negli ambienti delle Borse si respira una buona aria complici i listini azionari globali che dai minimi del 26 dicembre hanno recuperato 7mila miliardi di dollari. Nel dettaglio, Piazza Affari capitalizza il 7,5% in più, Francoforte il 6% e Wall Street il 5%. A giocare a favore è stato soprattutto l’atteggiamento delle banche centrali: la Fed, che tramite Powell ha annunciato la possibilità di interrompere i tassi nel corso dell’anno, la Banca centrale cinese, annunciando un pacchetto di liquidità di 70 miliardi, e infine la Bce, che sembra tenersi a debita distanza dal prossimo rialzo dei tassi. Senza dimenticare l’aspettativa che tra Usa e Cina si possa presto arrivare a un accordo sul tema dazi.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Road to the future oggi a Bologna per la tappa conclusiva

Il roadshow di Bluerating in partnership con Capital Group, Credit Suisse Asset Management e iShares ...

Lo spread sale: il governo tremerà

A dirlo è l'analisi di Ethenea ...

ITForum Milano, trading, investimenti, consulenza e fintech: i dettagli delle aree tematiche

Tutti i contenuti dell'evento milanese ...