Pil italiano, cala la spada dell’Ue

A
A
A

Le parole del commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, aprono a una revisione al ribasso delle stime sul pil

Marcello Astorri di Marcello Astorri23 gennaio 2019 | 10:21

Dopo la scure di Banca d’Italia e Fondo monetario internazionale, le stime del pil italiano potrebbero essere ritoccate al ribasso anche dalla Commissione europea. I motivi di questo timore risiedono nelle dichiarazione del commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, che ieri ha detto che l’esecutivo comunitario è “pronto a rivedere le proprie stime di crescita dell’Italia e dei Paesi Ue”. Al momento, l’Ue prevede per l’Italia una crescita per il 2019 all’1%. Un pil più basso, vuole dire un deficit più alto. Pertanto la Commissione potrebbe chiedere all’Italia una manovra correttiva. Ipotesi che non è presa in considerazione dal governo gialloverde. Con il rischio di un nuovo scontro sui conti con la Commissione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Private banking, prezzi troppo alti

Allianz Italia, i consulenti fanno la differenza

Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

Pil, le grandi banche sono pessimiste

Pil, l’Italia entra in recessione tecnica

Pienone per i Bot e tassi finiscono sottozero

Manovra, stallo nella trattativa fra Italia e Ue

Manovra, trattativa tutta in salita per l’Italia

Governo dritto sparato verso la multa da 3 miliardi

Regling: l’Italia non è rischiosa

Btp Italia parte l’asta: cedola minima 1,45%

Manovra, l’Italia risponde alle critiche dell’Europa

Le ragioni del banker

Manovra, il vero spread Italia-Germania è a quota 400

L’Italia nel mirino della nuova Lega Anseatica

La nuova lettera UE alza l’allarme debito

C’è sempre una prima volta

Amiral Gestion sbarca in Italia

Pir, il vademecum dei commercialisti

Pir, porte aperte al real estate

Npl, le banche tedesche fanno peggio di quelle italiane

Btp tricolore, a giorni un nuovo collocamento

Italia sotto esame, G20: bene il monitoraggio del Fmi

Isae, torna a calare la fiducia dei consumatori

Quando il legale torna a riprendersi il cliente

Partecipare agli utili d'impresa. La scelta dei professionisti

AAA, cercasi risorse in finanza e controllo

Italia: disoccupazione record, bruciati 378mila posti

Rating – Fitch conferma, Italia tra crisi e deficit

Banche – Bonus ingiusti

I settori più ricercati in ambito finanziario

Gabbie salariali, i professionisti non le vogliono

Continua la discesa dei prezzi alla produzione

Ti può anche interessare

Consulenti, sentenza storica della Cassazione

La Suprema Corte: grava sull’investitore l’onere di provare l’illiceità della condotta del co ...

Vi spiego perché il consulente deve tifare Juve

Rigore alla Juve...l'advisory esulta? Riflessioni semiserie a margine dell’ingresso nel Ftse Mib. ...

Mercati, la Turchia non è il vero spauracchio

Dalla Turchia contagio limitato, ma sugli emergenti pesano altre preoccupazioni… ...