Consob, è fatta per Savona

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 6 Febbraio 2019 | 11:08
Il ministro per gli Affari europei sarà il nuovo presidente dell’authority per la Borsa, senza guida da settembre

Il governo gialloverde ha scelto Paolo Savona come nuovo presidente della Consob. Ieri è arrivato l’ok del consiglio dei ministri all’inizio della procedura di nomina. Se tutto andrà secondo i piani, Savona dovrebbe insediarsi entro un mese e mezzo alla guida dell’organismo di controllo della Borsa, rimasto senza presidente da settembre. Rimangono, però, le critiche delle opposizioni per una nomina che secondo loro sarebbe illegittima. Il motivo è la legge Frattini del 2004. Questa prevede che chi ha svolto un incarico di governo non possa ricoprire ruoli in enti di diritto pubblico per almeno un anno. Il governo, tuttavia, si è difeso dicendo che la nomina è compatibile con l’incarico di Savona, che era ministro per gli Affari europei e quindi non aveva a che fare con la Borsa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consob, la consulenza fa sempre discutere

Consob, la grana stipendi e le voci di un addio di Savona

Consulenti, richiamo di Consob sul regolamento SFDR

NEWSLETTER
Iscriviti
X