Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

A
A
A

Pioggia di critiche per il governo Italiano. Intanto la Commissione si prepara a sforbiciare le stime di crescita

Marcello Astorri di Marcello Astorri7 febbraio 2019 | 10:12

Non c’è pace per l’Italia. Ieri il Fondo Monetario Internazionale ha parlato di un “rischio contagio” per l’economia globale che potrebbe partire proprio da Roma. Il Fondo, che già nelle scorse settimane aveva tagliato la stima sulla crescita italiana per il 2019 allo 0,6%, adesso critica il reddito di cittadinanza, considerata una misura “troppo generosa” e che “disincentiva il lavoro”. Il governo ha risposto per le rime, respingendo stime e giudizi che ritene troppo negativi. Oggi,  però, secondo le indiscrezioni, la Commissione europea taglierà le stime di crescita abbassandole allo 0,2%. Questo significa un rapporto deficit/pil in crescita dal 2 al 2,4%. Con il rischio, per il governo, di dover fare una manovra correttiva in primavera.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

Governo, l’Europa spacca la maggioranza

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Commissione europea, due di picche all’Italia sul debito

Commissione UE, cartellino arancione per l’Italia

Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione Ue chiede la patrimoniale all’Italia

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Dopo gelata Ue vola lo spread

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

Mifid 2, la Commissione Ue vuole il rinvio al 2018

Una trojka di idee da Bruxelles

Un nuovo ciclo di investimenti in Europa potrebbe partire dalla Tobin Tax

Cds, derivati e short: oggi la stretta Ue

Barroso: pronti a tassare le attività finanziarie

Hedge, le nuove regole Ue

Grecia, momento chiave per il salvataggio

Euro ai minimi, fantasma Portogallo

Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge

L’Europa studia il Fondo salva-paesi

Banche, la Ue stringe nelle regole

Grecia, sorvegliata speciale

Ue, la recessione è finita

Ue – Ripresa a partire dal 2010

Banche – Aiuti Nordbank, la Commissione Europea indaga

L’Ue e il deficit

Banche – Lloyds al taglio dei conti correnti

Derivati, l'Isda chiede garanzie alla Commissione Europea

Crolla il Pil italiano, aumenta il debito pubblico

Ti può anche interessare

Cari Consulenti, gli head hunter vi spiano sui social

Ultimamente si sente parlare molto di social media recruiting, una nuova tendenza degli headhunter ...

Don’t cry for me Borsa Argentina

La sconfitta del presidente uscente Mauricio Macri alle primarie presidenziali di domenica in Argent ...

Istat, industria col fiato corto

I dati dell'istituto di statistica evidenziano ricavi in crescita dello 0,3% su base mensile e ordin ...