Banco Bpm, le pulizie la fanno volare in Borsa

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 7 Febbraio 2019 | 12:04
I conti della banca guidata da Giuseppe Castagna hanno chiuso il 2018 con un rosso da 59,5 milioni

Banco Bpm ha chiuso i conti del 2018 con un rosso di 59,5 milioni di euro. A zavorrarli è stata l’ultima trimestrale dell’anno, archiviata a -584 milioni. I mercati, tuttavia, stanno premiando il titolo dell’istituto guidato da Giuseppe Castagna, che nella mattinata di giovedì è arrivato a far segnare il +2,9%. Il motivo alla base del responso positivo è la riduzione dei crediti deteriorati nel portafoglio di Bpm. Attività che da un lato ha contribuito al rosso, ma dall’altra ha fatto pulizia nei bilanci facendo diminuire i rischi. Le rettifiche sui crediti hanno pesato per quasi 1 miliardo nell’ultimo trimestre, in relazione alla maxi-cessione da 7,8 miliardi di Npl a Elliot-Credito Fondiario approvata dal Consiglio d’amministrazione lo scorso dicembre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, quota 24.000 non è una chimera. Cinque big cap sotto la lente

Ftse Mib, prossima fermata a quota 24.000. I titoli sotto la lente

Bpm, pensione in anticipo per 1.500 e taglio da 300 filiali

NEWSLETTER
Iscriviti
X