Banco Bpm, le pulizie la fanno volare in Borsa

A
A
A
di Marcello Astorri 7 Febbraio 2019 | 12:04
I conti della banca guidata da Giuseppe Castagna hanno chiuso il 2018 con un rosso da 59,5 milioni

Banco Bpm ha chiuso i conti del 2018 con un rosso di 59,5 milioni di euro. A zavorrarli è stata l’ultima trimestrale dell’anno, archiviata a -584 milioni. I mercati, tuttavia, stanno premiando il titolo dell’istituto guidato da Giuseppe Castagna, che nella mattinata di giovedì è arrivato a far segnare il +2,9%. Il motivo alla base del responso positivo è la riduzione dei crediti deteriorati nel portafoglio di Bpm. Attività che da un lato ha contribuito al rosso, ma dall’altra ha fatto pulizia nei bilanci facendo diminuire i rischi. Le rettifiche sui crediti hanno pesato per quasi 1 miliardo nell’ultimo trimestre, in relazione alla maxi-cessione da 7,8 miliardi di Npl a Elliot-Credito Fondiario approvata dal Consiglio d’amministrazione lo scorso dicembre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banco BPM: ecco il nuovo Chief Lending Officer

Rottura UniCredit-Mps: il day after degli analisti

Banco Bpm, Castagna: il terzo polo non ci ossessiona

NEWSLETTER
Iscriviti
X