Le nuove prospettive del consumatore cinese secondo Bnp Paribas AM

A
A
A
di Roberta Maddalena 26 Febbraio 2019 | 14:52
Le vendite al dettaglio sono aumentate dell’8,5% YoY durante le vacanze del capodanno cinese, più deboli del tasso di crescita del 2018.

Le vendite al dettaglio sono aumentate dell’8,5% YoY durante le vacanze del capodanno cinese (CNY) (4-10 febbraio), più deboli del tasso di crescita del 10,2% nelle festività CNY del 2018. Sia le visite domestiche che le entrate turistiche sono diminuite durante questa festività CNY al 7,6% e all’8,2% YoY, rispettivamente, dal 12,1% al 12,6% nel 2018. Sono i dati emersi dalla view di Richard Barwell, Audrey Berthet, Marina Chernyak, Steve Friedman and Chi Lo di BNP Paribas Asset Management.  Sulla base di questi dati, si evince dal documento, molti osservatori/analisti cinesi sono giunti alla conclusione che il consumo della Cina, una linea di speranza per mantenere la crescita del PIL, aveva perso slancio significativo, quindi il PIL avrebbe continuato a rallentare nei prossimi trimestri.

Man mano che la Cina diventa più ricca, sempre più consumatori scelgono di andare in vacanza all’estero. Quando ciò accade, i consumi interni, come riflesso dalle vendite al dettaglio e dal turismo domestico, diminuiscono. Questo è quello che è successo durante questa festività CNY, quando le prenotazioni per i tour in uscita sono cresciute del 32% YoY, anche se i prezzi delle prenotazioni sono aumentati di quasi il 10% YoY. Thailandia, Giappone e Hong Kong erano tra le destinazioni più popolari per i turisti cinesi in uscita. In altre parole, nella vecchia Cina, le persone trascorrevano le vacanze del CNY a casa e consumavano localmente.

Nel frattempo, i dati sul credito di gennaio, pubblicati il ​​14 febbraio, hanno mostrato che il finanziamento sociale totale è salito al massimo storico di 4,64 miliardi di RMB (ancora una volta battendo le aspettative del mercato di 3,3 miliardi di RMB), guidato principalmente da una crescita del credito dell’11,4% e da un netto salto in crescita del finanziamento corporate obbligazionario netto del 308% YoY.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti